Forum globale: la Svizzera ottiene un buon giudizio

Berna, 26.07.2016 - Al termine della valutazione tra pari, oggi il Global Forum on Transparency and Exchange of Information for Tax Purposes (Forum globale) ha giudicato nel complesso la Svizzera «ampiamente conforme» («largely compliant»). La valutazione positiva riflette i progressi compiuti negli scorsi anni dalla Svizzera nell’attuazione dello standard internazionale per lo scambio di informazioni su domanda.

Mediante il sistema delle valutazioni tra pari (peer reviews) il Forum globale esamina l’applicazione nei vari Stati dello standard internazionale per lo scambio di informazioni su domanda. Le valutazioni tra pari si svolgono in due fasi: la prima è un’analisi del quadro normativo e regolamentare nello Stato oggetto di verifica, mentre la seconda, alla quale la Svizzera è stata ammessa nel 2015, valuta l’efficienza dello scambio di informazioni su domanda nella pratica. La valutazione tra pari si conclude con l’assegnazione di un giudizio complessivo.

Il giudizio positivo ottenuto dalla Svizzera può essere ricondotto alle misure da essa adottate in vari ambiti durante il periodo di valutazione compreso tra il 1° luglio 2012 e il 30 giugno 2015. Il Forum globale ha valutato positivamente soprattutto l’introduzione nella legge sull’assistenza amministrativa fiscale di una disposizione derogatoria alla procedura di notifica per i contribuenti e l’ampliamento della rete di accordi conformi allo standard per lo scambio di informazioni. È stato altresì giudicato favorevolmente il potenziamento delle risorse umane effettuato per assicurare uno scambio di informazioni efficace.

Entro fine anno avrà inizio un nuovo ciclo di valutazione relativo allo scambio di informazioni su domanda. L’avvio della valutazione relativa alla Svizzera è previsto per fine 2018. Con il nuovo ciclo, il quadro di valutazione attuale sarà ampliato di nuovi elementi. Infatti saranno valutate anche le domande raggruppate, così come l’identificazione dei beneficiari effettivi e la qualità delle domande di assistenza amministrativa presentate dai Paesi. Affinché possa mantenere, se non addirittura migliorare, la valutazione positiva anche nel prossimo ciclo, la Svizzera dovrà esaminare le possibili modalità con cui attuare le raccomandazioni del Forum globale.


Indirizzo cui rivolgere domande

Roland Meier, portavoce del DFF
Tel. +41 58 462 60 86, roland.meier@gs-efd.admin.ch



Pubblicato da

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-62879.html