«Brexit»: la Helpline DFAE informa le cittadine e i cittadini svizzeri interessati

Berna, 24.06.2016 - Il popolo del Regno Unito ha deciso con un referendum di uscire dall’Unione europea. Per le cittadine e i cittadini svizzeri, come pure per le aziende svizzere, continuano per il momento a essere applicate le norme attualmente in vigore. C’è però una forte richiesta di informazione tra la popolazione svizzera, sia in patria che all’estero. Per questo, il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha potenziato la propria Helpline con personale aggiuntivo ed è a disposizione 24 ore su 24, compresi i week-end, per rispondere a tutte le domande sulle conseguenze di questa decisione per le Svizzere e gli Svizzeri.Il numero della Helpline è lo 0 800 24-7-365.

Nonostante la decisione del Regno Unito di uscire dall’Unione europea, per le cittadine e i cittadini svizzeri, come pure per le aziende svizzere, continuano per il momento a essere applicate le norme in vigore. Ciò significa che, per ora, tutto rimane invariato. Per eventuali domande in proposito, le cittadine e i cittadini svizzeri possono rivolgersi alla Helpline DFAE. Il numero gratuito dalla Svizzera è lo 0 800 24-7-365. Dall’estero è invece possibile telefonare alla Helpline digitando il prefisso per la Svizzera (0041) e poi 800 24-7-365. La chiamata dall’estero è a pagamento. Un riepilogo delle domande frequenti è consultabile sul sito Internet del DFAE, nonché sui siti dell’Ambasciata di Svizzera a Londra e della Missione permanente della Svizzera presso l’Unione europea a Bruxelles.


Indirizzo cui rivolgere domande

Comunicazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: +41 58 462 31 53
E-Mail: kommunikation@eda.admin.ch
Twitter: @EDA_DFAE



Pubblicato da

Dipartimento federale degli affari esteri
https://www.eda.admin.ch/eda/it/dfae.html

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-62381.html