Nel decimo anniversario del Consiglio dei diritti umani il consigliere federale Didier Burkhalter lancia un appello internationale per intensificare la prevenzione dei conflitti

Berna, 13.06.2016 - Il 13 giugno 2016, all’ apertura della sessione di giugno del Consiglio dei diritti umani dell’ONU a Ginevra, il consigliere federale Didier Burkhalter ha lanciato un appello internationale affinché s’intensifichi la prevenzione dei conflitti. Il Consiglio dei diritti umani festeggia oggi il decimo anniversario.

Sullo sfondo del decimo anniversario del Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite e in occasione dell’avvio della sessione di giugno, il consigliere federale Didier Burkhalter ha chiesto che la prevenzione dei conflitti sia rafforzata. «Sicurezza e diritti umani devono andare di pari passo», ha dichiarato il capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). Sostenuta dai dieci Paesi che hanno occupato la presidenza del Consiglio dalla sua istituzione e da oltre 50 Stati – a cui se ne aggiungeranno altri –, questa iniziativa mira a consolidare gli strumenti preventivi dell’ONU radicando in modo sistematico i diritti umani nei dibattiti sulla politica di sicurezza.

L’appello di 13 giugno sollecita gli Stati membri a intensificare la cooperazione tra gli organi dell’ONU, segnatamente il Consiglio dei diritti umani e il Consiglio di sicurezza. Il capo del DFAE si è rivolto in particolare ai membri del Consiglio dei diritti umani, esortandoli a comunicare al Consiglio di sicurezza le informazioni che concernono la prevenzione dei conflitti. A sua volta, sprona i membri del Consiglio di sicurezza a chiedere ragguagli periodici all’Alto Commissario per i diritti umani su determinate situazioni e a tener conto, nel processo decisionale, dei rapporti elaborati dal Consiglio dei diritti umani e dai suoi meccanismi. Infine, tutti gli Stati membri dell’ONU sono incoraggiati a concentrare sulle persone e sui diritti umani ogni sforzo nell’ambito della prevenzione dei conflitti.

Il Consiglio dei diritti umani dell’ONU, la cui istituzione era stata promossa intensamente dalla Svizzera, ha avviato i propri lavori quasi esattamente 10 anni fa. L’odierna apertura della 32a sessione del Consiglio dei diritti umani si svolge all’insegna di questo anniversario. Nel pomeriggio, il vicesegretario generale dell’ONU Jan Eliasson, l’Alto commissario per i diritti umani Zeid Ra’ad Al Hussein, l’attuale presidente del Consiglio dei diritti umani, i suoi predecessori e alcuni rappresentanti della società civile discuteranno dei traguardi raggiunti, delle sfide affrontate e delle opportunità colte dal Consiglio dei diritti umani in questo decennio.


Indirizzo cui rivolgere domande

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: +41 58 462 31 53
E-Mail: info@eda.admin.ch
Twitter: @EDA_DFAE



Pubblicato da

Dipartimento federale degli affari esteri
http://www.eda.admin.ch/eda/it/home/recent/media.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-62156.html