Didier Burkhalter in Canada: Berna e Ottawa favorevoli a un rafforzamento delle relazioni diplomatiche

Berna, 09.06.2016 - Il rafforzamento delle relazioni tra la Svizzera e il Canada è stato al centro, giovedì, di una visita di 24 ore del consigliere federale Didier Burkhalter a Ottawa. Il capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha incontrato il suo omologo Stéphane Dion e la ministra dello sviluppo internazionale e della francofonia Marie-Claude Bibeau. I due responsabili degli affari esteri hanno sottolineato la necessità di rafforzare le relazioni tra i due Paesi e hanno convenuto di elaborare un piano di lavoro destinato a strutturare tali relazioni. La Svizzera e il Canada si trovano su posizioni convergenti in vari dossier riguardanti la politica di pace e di sicurezza. Si prevede anche una collaborazione più stretta in seno alle organizzazioni internazionali.

Membro del G7 e del G20, il Canada è culturalmente vicino alla Svizzera, con cui condivide il francese come lingua nazionale. Un avvicinamento con il Canada s’iscrive nell’attuazione della seconda priorità della Strategia di politica estera 2016-2019 definita dal Consiglio federale, che prevede lo sviluppo delle relazioni con i partner mondiali al fine di tutelare gli interessi della Svizzera e risolvere problemi concreti.

Didier Burkhalter e Stéphane Dion hanno avuto in particolare scambi di vedute sulle possibili collaborazioni in materia di formazione di specialisti della mediazione. La Svizzera vanta competenze riconosciute in questo ambito e il nuovo Governo canadese desidera fare della mediazione una priorità della sua politica estera. Le questioni di migrazione e i conflitti in Siria e in Ucraina sono pure stati oggetto di discussione tra i due ministri, che hanno trattato anche la prevenzione dei conflitti, in particolare in relazione ai cambiamenti climatici.

Con la ministra dello sviluppo internazionale e della francofonia Marie-Claude Bibeau, Didier Burkhalter ha discusso delle sfide della cooperazione internazionale, soprattutto nel campo della salute e della protezione da accordare alle donne e ai bambini e delle possibili cooperazioni con il Canada ad Haiti e in Africa occidentale.

La Svizzera e il Canada intrattengono legami stretti sul piano economico, sociale e culturale. Il Paese nordamericano è stato una delle più importanti destinazioni della migrazione svizzera nel XIX e XX secolo e oggi vi risiedono all’incirca 40 000 Svizzere e Svizzeri. Oltre 150 000 cittadine e cittadini canadesi hanno origini svizzere. Il Canada è il secondo partner economico della Svizzera sul continente americano. Nel 2015, le aziende svizzere hanno esportato merci per un valore di 3,5 miliardi di franchi, mentre le importazioni hanno totalizzato un miliardo di franchi. Anche le università e gli istituti di ricerca svizzeri e canadesi mantengono legami stretti e molteplici.
 
A livello politico le relazioni tra i due Paesi sono state, in confronto, meno intense negli ultimi anni, tanto che le precedenti due visite di un capo del DFAE sono quelle effettuate da Flavio Cotti nel 1994 e da Pierre Aubert nel 1981.


Indirizzo cui rivolgere domande

Comunicazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel. Servizio di comunicazione: +41 58 462 31 53
Tel. Servizio stampa: +41 58 460 55 55
E-Mail: kommunikation@eda.admin.ch
Twitter: @EDA_DFAE



Pubblicato da

Dipartimento federale degli affari esteri
https://www.eda.admin.ch/eda/it/dfae.html

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-62108.html