Le nuove ordinanze sulla promozione cinematografica entrano in vigore il 1° liglio 2016

Berna, 01.06.2016 - Nel quadro dell’attuazione del messaggio sulla cultura 2016–2020 sono state pubblicate le nuove ordinanze sulla promozione della produzione cinematografica svizzera, che entreranno in vigore il 1° luglio 2016. Tra i contenuti più importanti figurano le disposizioni concernenti la promozione cinematografica legata alla sede di produzione e la promozione della presenza internazionale della cinematografia svizzera.

Il 1° luglio 2016 entreranno in vigore due nuove ordinanze dipartimentali sulla promozione cinematografica. L’ordinanza del DFI sulla promozione cinematografica (OPCin) disciplina le condizioni per la concessione di contributi a progetti e per la promozione di istituzioni di cultura cinematografica come i festival cinematografici o la Cineteca svizzera. Oltre alle disposizioni procedurali per la concessione di contributi a progetti, l’OPCin contiene le direttive concernenti il nuovo strumento della Promozione degli investimenti cinematografici in Svizzera (PICS) introdotto nel quadro del messaggio sulla cultura 2016–2020. Inoltre tra i criteri di promozione sono stati aggiunti per la prima volta criteri di genere: nei prossimi anni, a parità di qualità sarà possibile dare priorità a progetti ideati da donne. 

La seconda ordinanza del DFI (OPICin) disciplina la promozione della presenza internazionale della cinematografia svizzera, tra cui figurano in particolare le misure compensative MEDIA. Queste ultime erano state introdotte nel 2014, per compensare il danno finanziario seguito all’esclusione della Svizzera dalla partecipazione ai programmi europei di promozione cinematografica (programma MEDIA). Da oggi potranno essere sostenuti anche progetti o pacchetti di progetti con un potenziale internazionale. Inoltre, la nuova ordinanza rafforza la promozione dell’esportazione e della partecipazione dei film svizzeri a festival cinematografici internazionali.

L’attuazione della promozione cinematografica è di competenza dell’Ufficio federale della cultura (UFC), che ha affidato la promozione dei film svizzeri all’estero alla fondazione Swiss Films come in passato e l’attuazione delle misure compensative all’associazione Creative Europe - MEDIA Desk Suisse.

Gli aiuti finanziari della PICS sono stati messi a concorso e le domande possono essere presentate da subito all’UFC.

Promemoria – Attuazione del messaggio sulla cultura 2016–2020
Le misure previste dal messaggio sulla cultura 2016–2020 sono sancite da ordinanze dipartimentali. Le ordinanze sui regimi di promozione nell’ambito dell’editoria, del programma Gioventù e Musica e della partecipazione culturale sono in vigore dal 1° gennaio 2016.
Il 1° giugno entra in vigore il nuovo regime di promozione per i Premi svizzeri, i Gran Premi svizzeri e gli acquisti. Il 1° luglio sarà la volta delle due nuove ordinanze sulla promozione cinematografica. Nei prossimi mesi entreranno in vigore le nuove ordinanze concernenti le organizzazioni di operatori culturali professionisti, le organizzazioni di operatori culturali non professionisti, la promozione della lettura, le manifestazioni culturali e i progetti, la formazione musicale, i musei e le collezioni.


Indirizzo cui rivolgere domande

Anne Weibel, responsabile Comunicazione, Ufficio federale della cultura, tel. 058 462 79 85, anne.weibel@bak.admin.ch



Pubblicato da

Ufficio federale della cultura
http://www.bak.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-61949.html