Incontro dei ministri dei trasporti a Lugano

Berna, 31.05.2016 - La Consigliera federale Doris Leuthard ha incontrato oggi i ministri dei trasporti dei Paesi dell’arco alpino nell’ambito delle periodiche conferenze dei «Seguiti di Zurigo». Quest'anno la conferenza, dedicata alla sicurezza dei trasporti e alla politica di trasferimento del traffico, è stata organizzata a Lugano in concomitanza con la cerimonia d’inaugurazione della galleria di base del San Gottardo. In tale occasione il ministro sloveno dell’infrastruttura Peter Gašperšič ha ceduto la presidenza al suo omologo italiano Graziano Delrio.

I ministri dei trasporti dei Paesi dell’arco alpino hanno tenuto oggi a Lugano la loro consueta conferenza biennale. Hanno discusso delle attività svolte nei due anni di presidenza slovena e in particolare dei rapporti dedicati alle conseguenze ecologiche dei trasporti, del miglioramento della sicurezza nelle gallerie ferroviarie e del trasferimento del traffico nell’arco alpino. Nell’ambito della piattaforma «Seguiti di Zurigo» sono inoltre in corso studi di approfondimento sui sistemi di pedaggi differenziati per il traffico pesante basati sul sistema Toll+. Nei prossimi anni di presidenza italiana i ministri si concentreranno sull’elaborazione di uno studio sull’eventuale inserimento di tale sistema e approfondiranno inoltre gli effetti del traffico pesante sull’ambiente. Si tratterà ad esempio di stabilire l’incidenza della quota rappresentata dagli automezzi pesanti rispetto al totale delle emissioni di inquinanti atmosferici nel traffico transalpino.
Questa sera, in occasione di una cena di lavoro, i ministri dei trasporti incontreranno i loro colleghi dei Paesi situati lungo il corridoio del trasporto merci Rotterdam-Genova (BE, LUX), il Commissario europeo dei trasporti e gli amministratori delegati e direttori generali delle imprese ferroviarie europee. Domani tutti gli ospiti presenzieranno alla cerimonia per l‘inaugurazione della galleria di base del San Gottardo.
La piattaforma «Seguiti di Zurigo», costituita nel 2001 a seguito dei gravi incidenti verificatisi nelle gallerie stradali alpine, riunisce la Germania, la Francia, l’Italia, il Liechtenstein, l’Austria, la Slovenia e la Svizzera, oltre a un rappresentante della Commissione europea in veste di osservatore permanente e un rappresentante della Convenzione delle Alpi in qualità di ospite.


Firmato il memorandum d’intesa sulla navigazione
La Consigliera federale Doris Leuthard e il Ministro italiano delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio hanno sottoscritto oggi a Lugano, a margine della conferenza «Seguiti di Zurigo», un memorandum d’intesa concernente la navigazione sul Lago Maggiore e sul Lago di Lugano, disciplinata da un accordo tra i due Paesi e da concessioni in scadenza. I due ministri intendono così incrementare l’attrattiva turistica e dei trasporti su questi laghi. Il memorandum d’intesa prevede l’esame di nuovi approcci, l’individuazione di un piano di sviluppo a lungo termine ed eventuali collaborazioni con società private. Un gruppo di lavoro congiunto elaborerà delle proposte in tal senso. 


Indirizzo cui rivolgere domande

sulla conferenza ministeriale di Lugano: Annetta Bundi, Servizio stampa DATEC, 078 646 38 80
sui «Seguiti di Zurigo»: Ufficio federale dei trasporti, Informazione, 058 462 36 43, presse@bav.admin.ch



Pubblicato da

Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni
https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-61943.html