Scambio delle rendicontazioni Paese per Paese: il Consiglio federale avvia la consultazione

Berna, 13.04.2016 - In data odierna il Consiglio federale ha avviato la consultazione sull’Accordo multilaterale tra autorità competenti concernente lo scambio di rendicontazioni Paese per Paese e sulla relativa legge federale di attuazione. Il progetto mira a migliorare la trasparenza in materia di imposizione dei gruppi di imprese multinazionali e a stabilire un quadro uniforme per lo scambio delle rendicontazioni. La consultazione termina il 13 luglio 2016.

Il 27 gennaio 2016, 31 Stati, tra cui anche la Svizzera, hanno firmato a Parigi l’Accordo multilaterale tra autorità competenti concernente lo scambio di rendicontazioni Paese per Paese («Multilateral Competent Authority Agreement on the Exchange of Country-by-Country Reports», Accordo SRPP). Questo Accordo è in relazione con il progetto congiunto degli Stati del G20 e dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economici (OCSE) volto a lottare contro l’erosione dell’imponibile e il trasferimento degli utili («Base Erosion and Profit Shifting», BEPS). I risultati finali del progetto sono stati pubblicati il 5 ottobre 2015. Alcuni di questi risultati, come lo scambio automatico di rendicontazioni Paese per Paese, costituiscono i nuovi standard minimi che tutti gli Stati del G20 e dell’OCSE si sono impegnati a rispettare a livello politico.

La rendicontazione Paese per Paese contiene informazioni sulla ripartizione a livello mondiale della cifra d’affari, delle imposte pagate e altri indicatori del gruppo di imprese multinazionali nei singoli Stati e territori, nonché indicazioni sulle attività economiche più importanti dei gruppi di imprese multinazionali. I gruppi di imprese multinazionali che realizzano una cifra d’affari annua consolidata di oltre 750 milioni di euro o un importo equivalente in valuta nazionale al 1º gennaio 2015 devono presentare una rendicontazione Paese per Paese. Secondo una prima stima dovrebbero essere interessati circa 200 gruppi di imprese multinazionali sul territorio svizzero.

La rendicontazione Paese per Paese verrà trasmessa ogni anno automaticamente alle autorità fiscali nazionali degli Stati in cui questi gruppi di imprese multinazionali dispongono di entità costitutive, a condizione che esista una base convenzionale internazionale che preveda lo scambio. I dati servono esclusivamente alle autorità fiscali e non sono pubblicati.

In Svizzera l’attuazione dello scambio automatico delle rendicontazioni Paese per Paese poggia sulle seguenti basi legali:

  • Convenzione dell’OCSE e del Consiglio d’Europa sulla reciproca assistenza amministrativa in materia fiscale, approvata dall’Assemblea federale il 18 dicembre 2015 (deve essere ancora ratificata);
  • Accordo SRPP, che deve essere sottoposto per approvazione all’Assemblea federale oggetto del presente progetto;
  • legge federale sullo scambio automatico internazionale delle rendicontazioni Paese per Paese di gruppi di imprese multinazionali (LSRPP), che deve essere sottoposta per approvazione all’Assemblea federale ed è oggetto del presente progetto. 

In caso di approvazione da parte del Parlamento e dopo la scadenza inutilizzata del termine di referendum, le basi legali entreranno in vigore nel 2018 e i gruppi di imprese multinazionali in Svizzera dovranno allestire la rendicontazione Paese per Paese. Il primo scambio di rendicontazioni Paese per Paese tra la Svizzera e gli Stati partner potrebbe dunque avvenire nel 2020. Il Consiglio federale deciderà con quali Stati procedere allo scambio dopo l’entrata in vigore delle basi legali.

I gruppi di imprese multinazionali possono inoltrare su base volontaria all’Amministrazione federale delle contribuzioni (AFC) le rendicontazioni Paese per Paese allestite per periodi fiscali anteriori al 2018. Secondo la legge federale l’AFC può trasmettere queste rendicontazioni Paese per Paese a singoli Stati, garantendo in tal modo la tutela del segreto.


Indirizzo cui rivolgere domande

Anne Césard, Comunicazione, Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali SFI
tel. +41 58 462 62 91, anne.cesard@sif.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-61343.html