Più vicina l'introduzione della cartella infor-matizzata del paziente

Berna, 22.03.2016 - Manca ormai poco all'introduzione della cartella informatizzata del paziente. Il Dipartimento federale dell'interno ha avviato oggi l'indagine conoscitiva concernente le ordinanze relative alla legge federale sulla cartella informatizzata del paziente. Queste normative disciplinano le disposizioni tecniche e organizzative per l'allestimento e il funzionamento della cartella informatizzata del paziente. L’indagine conoscitiva si concluderà il 23 giugno 2016.

Il 19 giugno 2015 il Parlamento ha approvato la legge federale sulla cartella informatizzata del paziente (LCIP). La legge fissa le condizioni quadro per l'elaborazione di dati e documenti nell'ambito della cartella informatizzata del paziente. Per la realizzazione di questo strumento, che permette di migliorare la qualità, la sicurezza e l'efficienza delle cure mediche, verrà data la massima priorità alla sicurezza e alla protezione dei dati.

Le ordinanze relative alla LCIP disciplinano, tra le altre cose, la certificazione delle comunità e delle comunità di riferimento. Queste aggregazioni di studi medici, farmacie, ospedali, organizzazioni Spitex, case di cura e altre istituzioni sanitarie garantiscono uno scambio di dati sicuro. Viene inoltre definito il formato del nuovo numero d'identificazione del paziente e sono disciplinate le condizioni quadro che permettono di erogare aiuti finanziari per la creazione e la certificazione di comunità e comunità di riferimento.

La LCIP e le relative ordinanze dovrebbero entrare in vigore durante il primo trimestre del 2017.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP, Tel. 058 462 95 05, media@bag.admin.ch



Pubblicato da

Segreteria generale DFI
http://www.edi.admin.ch

Ufficio federale della sanità pubblica
http://www.bag.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-61068.html