Via libera al progetto generale per lo svincolo di Chavannes

Berna, 04.03.2016 - Il Consiglio federale ha approvato il progetto che prevede la realizzazione di un nuovo svincolo a Chavannes (VD), sulla A1 a ovest di Losanna, per aumentare capacità e sicurezza delle vie d’accesso all’autostrada in vista del notevole incremento di traffico previsto da qui al 2030. L’investimento complessivo di 59,3 milioni di franchi è cofinanziato per il 35%, pari a 20,8 milioni, da Cantone e Comuni secondo una chiave di ripartizione definita dal Cantone.

Il tratto di strada nazionale N01 interessato collega la diramazione di Ecublens alla rotatoria della Maladière, all’entrata ovest di Losanna. Dopo la costruzione della rete autostradale negli anni Sessanta, gli svincoli di Crissier e Malley (semisvincolo) sono stati oggetto di interventi puntuali di miglioramento per rispondere alle crescenti esigenze in termini di viabilità.

Oggi i due svincoli, compresa la suddetta rotatoria, presentano evidenti criticità nelle ore di punta e non sono ormai più in grado di assorbire i flussi veicolari provenienti dalla zona a ovest di Losanna, in forte espansione, all’interno di un comprensorio caratterizzato da una situazione di traffico in sensibile e costante aumento.

Per migliorare la situazione a lungo termine e venire incontro alla richiesta del Cantone di Vaud, gli studi effettuati prevedono la costruzione di due nuovi svincoli a Chavannes ed Ecublens e di completare il semisvincolo di Malley: il progetto approvato in data odierna riguarda la pianificazione del primo, presso l’omonimo Comune di Chavannes-près-Renens, mentre Ecublens e Malley saranno inseriti in un progetto generale separato.

Il progetto “svincolo di Chavannes”

Lavori previsti:

  • realizzazione di uno svincolo a rombo con incrocio sulla bretella di accesso
  • allargamento del passaggio inferiore nella bretella di uscita e costruzione di muri di sostegno
  • allargamento e adeguamento dell’avenue de la Concorde per collegarla alla bretella di accesso
  • allargamento della strada cantonale RC 76, compreso il cavalcavia sovrastante l’autostrada
  • parallela realizzazione di misure di accompagnamento.

Tali misure, previste dalle autorità cantonali e comunali per garantire l’operatività dello svincolo, comprendono la riqualificazione delle due strade

  • avenue de la Concorde
  • RC 76, incluso l’incrocio du Léman.

Il costo complessivo del progetto è di 59,3 milioni, IVA e rincaro inclusi.


Indirizzo cui rivolgere domande

Servizio stampa dell’Ufficio federale delle strade USTRA: +41 58 464 14 91



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Segreteria generale DATEC
https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html

Ufficio federale delle strade USTRA
http://www.astra.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-60861.html