In totale il 75,4 percento delle persone soggette all'obbligo di leva è abile al servizio nell'esercito e nella protezione civile

Berna, 29.02.2016 - Nel 2015 sono complessivamente state valutate nei centri di reclutamento dell'Esercito svizzero 38 179 persone soggette all'obbligo di leva. 24 305 di queste sono abili al servizio militare e 4461 al servizio nella protezione civile.

Nel 2015 nei sei centri di reclutamento sono state valutate complessivamente 39 857 persone soggette all'obbligo di leva. 38 179 (il 100 percento) di queste persone ha ricevuto una decisione definitiva. 24 305 (il 63,7 percento) sono state dichiarate abili al servizio militare, 4461 (l'11,7 percento) abili al servizio di protezione civile e 9413 (il 24,6 percento) inabili dal punto di vista medico. Le restanti 1678 persone soggette all'obbligo di leva sono state rimandate per diversi motivi.

Per quanto riguarda l'idoneità al servizio militare, i Cantoni registrano valori differenti tra loro. Questi si situano tra il 76,4 e il 47,3 percento.

Nel 2015, in base al controllo di sicurezza relativo alle persone soggette all'obbligo di leva, sono state emesse 333 dichiarazioni di rischio. Effettuando i controlli di sicurezza relativi alle persone in occasione del reclutamento, l'esercito vuole impedire che persone potenzialmente pericolose per se stesse o per il proprio entourage ricevano un'arma dell'esercito.

Nel 2015, 3637 persone tra tutte quelle dichiarate abili al servizio militare sono state reclutate come militari in ferma continuata che prestano il loro servizio militare complessivo in un unico periodo.

Nel 2015, 191 donne hanno partecipato al reclutamento a titolo volontario. 163 hanno ricevuto una decisione definitiva: 136 sono state dichiarate abili al servizio militare, 1 abile al servizio di protezione civile e 26 inabili dal punto di vista medico.

I motivi per l'inidoneità medica hanno cause puramente fisiche, puramente psichiche o anche psico-fisiche. Tra le cause fisiche, le principali sono da ricondurre a problemi della schiena, delle grandi articolazioni o di costituzione fisica generale. In ambito psichico, i principali motivi di esclusione sono la presenza di lacune nella resistenza psichica, eventuali stati depressivi e attacchi di panico come pure il consumo di droga.


Indirizzo cui rivolgere domande

Christoph Brunner
Capo dell’informazione Difesa
058 465 18 39



Pubblicato da

Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport
http://www.vbs.admin.ch

Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport
http://www.vbs.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-60810.html