Fisioterapia: proroga della convenzione tariffale

Berna, 18.12.2015 - Il Consiglio federale ha approvato la proroga della convenzione tra i partner tariffali del settore della fisioterapia. Pertanto l'attuale struttura tariffale uniforme sarà valida fino alla fine di settembre 2016. Il Consiglio federale si aspetta che per il periodo successivo i partner tariffali negozino una nuova convenzione.

I partner tariffali hanno deciso di prorogare per altri nove mesi la convenzione nazionale sulle prestazioni di fisioterapia conclusa tra l'ASPI, H+, physioswiss, curafutura e santésuisse prima che scada alla fine del 2015, mantenendo invariata la struttura tariffale. Il Consiglio federale ha approvato la proroga. In questo modo il settore della fisioterapia disporrà fino al 30 settembre 2016 di una struttura tariffale uniforme a livello svizzero per la fatturazione delle prestazioni di fisioterapia.

Il Consiglio federale ha approvato anche la convenzione tariffale bilaterale stipulata nel 2014 tra tarifsuisse e physioswiss, che riprende la stessa struttura tariffale garantendone l'uniformità. Non sono invece stati oggetto di approvazione gli elementi della convenzione concernenti i valori del punto tariffale cantonali, che sono di competenza dei Cantoni. L'approvazione del Consiglio federale è limitata al 30 settembre 2016 e coincide con la scadenza della summenzionata convenzione tra tutti i partner tariffali.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP, Sezione comunicazione, tel. 058 462 95 05; media@bag.admin.ch


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale dell'interno
http://www.edi.admin.ch

Ufficio federale della sanità pubblica
http://www.bag.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-60057.html