La Svizzera presiederà l’International Holocaust Remembrance Alliance nel 2017

Berna, 05.11.2015 - I 31 Stati membri hanno accettato la candidatura della Svizzera alla presidenza dell'International Holocaust Remembrance Alliance (IHRA) nel 2017. Il Consiglio federale aveva sostenuto questa candidatura su proposta del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). Durante l'anno presidenziale, il DFAE continuerà a collaborare intensamente in tale ambito con la Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione e con le organizzazioni che si occupano di promozione dei diritti umani in Svizzera.

I rappresentanti dei 31 Stati membri dell'International Holocaust Remembrance Alliance (IHRA), riuniti in seduta plenaria a Debrecen, in Ungheria, hanno accettato la candidatura della Svizzera alla presidenza per l'anno 2017. La Svizzera, membro dell'IHRA dal 2004, subentrerà così alla Romania. Il capo della delegazione svizzera, l'ambasciatore Benno Bättig, segretario generale del DFAE, assumerà la funzione di presidente in carica (IHRA Chair) nel 2017.

L'IHRA ha il compito di promuovere la ricerca storica e l’insegnamento sul tema dell’Olocausto, in primo luogo all’interno dei suoi Stati membri, e di perpetuare la memoria delle vittime con commemorazioni e memoriali. Questa organizzazione intergovernativa lavora a stretto contatto con i suoi partner istituzionali, in particolare con l'ONU, il Consiglio d'Europa, l'Ufficio per le istituzioni democratiche e i diritti umani dell'OSCE e l'UNESCO.

Come deciso dal Consiglio federale il 14 ottobre scorso su proposta del DFAE, nel 2017 la Svizzera curerà l'organizzazione di due assemblee plenarie dell'IHRA, la prima a Ginevra e la seconda a Berna. La Svizzera è lieta di poter accogliere i circa 200 delegati dell’organizzazione per rinnovare l’impegno comune contro il genocidio, la pulizia etnica, il razzismo, l'antisemitismo e la xenofobia sancito dalla Dichiarazione di Stoccolma, su cui si fonda l'IHRA.  All'inizio del 2016, l'Alta scuola pedagogica di Lucerna ospiterà anche una conferenza internazionale dell'IHRA dedicata alla ricerca in materia di istruzione.

La Svizzera è molto attiva nei settori prioritari dell'IHRA. Nel 2003, la Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione ha scelto il 27 gennaio, ricorrenza della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau, come data per celebrare la Giornata commemorativa dell'Olocausto nelle scuole svizzere. In quest’occasione, in molti Cantoni sono solitamente organizzate svariate attività e la presidente o il presidente della Confederazione lanciano un messaggio. Inoltre, il DFAE ha contribuito attivamente alla pubblicazione di memorie inedite di persone sopravvissute all'Olocausto. Queste memorie sono state consegnate ufficialmente alla presidente della Confederazione nel gennaio di quest'anno.

Un gruppo di accompagnamento, composto dai principali attori federali, cantonali e non governativi e designato dal DFAE al momento dell'adesione della Svizzera all'IHRA, parteciperà ai lavori preparatori della futura presidenza svizzera all’IHRA.


Indirizzo cui rivolgere domande

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: +41 58 462 31 53
Fax: +41 58 464 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch



Pubblicato da

Dipartimento federale degli affari esteri
http://www.eda.admin.ch/eda/it/home/recent/media.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-59357.html