Aumentati i crediti per gli ampliamenti del nodo ferroviario di Ginevra e della tratta Bienne – Belfort

Berna, 25.09.2015 - Il Consiglio federale ha aumentato il credito d'impegno per l'ampliamento del nodo ferroviario di Ginevra di 8 milioni di franchi e quello per i potenziamenti della tratta ferroviaria Bienne – Belfort di 8,6 milioni. La misura permette di coprire il rincaro cumulato e l'imposta sul valore aggiunto per i due progetti di raccordo alla rete estera ad alta capacità. I costi finali restano invariati.

L'aumento dei crediti d'impegno assicura il finanziamento dei costi derivanti dal rincaro e dall'IVA. I costi di costruzione reali e i costi finali preventivati rimangono immutati. Il rincaro cumulato per l'ampliamento del nodo di Ginevra ammonta a 7,9 milioni di franchi e l'IVA a 0,1 milioni. Per i potenziamenti Bienne - Belfort si registrano un rincaro di 8,5 milioni di franchi e 0,1 milioni d'IVA. L'aumento dei crediti stabilito dal Consiglio federale è finanziato tramite il Fondo FTP.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale dei trasporti, Settore Informazione
tel. +41 58 462 36 43
presse@bav.admin.ch


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Segreteria generale DATEC
https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html

Ufficio federale dei trasporti
https://www.bav.admin.ch/bav/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-58872.html