Il DFAE stanzia 4 milioni di franchi per il Global Community Engagement and Resilience Fund (GCERF)

Berna, 09.09.2015 - Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) partecipa al neocostituito Global Community Engagement and Resilience Fund (GCERF), il fondo internazionale contro l’estremismo violento, con un contributo finanziario di 4 milioni di franchi. Il 9 settembre 2015 il consigliere federale Didier Burkhalter, capo del DFAE, e il direttore esecutivo del GCERF Khalid Koser hanno firmato a Ginevra il relativo accordo per il quadriennio 2015-2019.

Il fondo, che è stato creato nell’autunno 2014 e ha sede a Ginevra, mira a sostenere iniziative locali nei Paesi colpiti dal fenomeno dell’estremismo violento al fine di prevenire la radicalizzazione di membri di gruppi sociali a rischio e il loro reclutamento da parte di cellule e reti terroristiche. Il GCERF si concentra sulle possibili misure da adottare sul piano della società civile e dell’economia e rappresenta un’importante interfaccia tra la cooperazione allo sviluppo, la prevenzione dei conflitti e la promozione della pace. Tra i principali temi d’interesse figurano il lavoro giovanile, l’istruzione, la formazione professionale e il miglioramento della condizione femminile. Con l’importo stanziato, la Svizzera si posiziona tra i quattro maggiori contribuenti del GCERF, insieme agli USA, al Qatar e all’UE.

Il mandato del GCERF è in linea con le priorità della politica estera svizzera nel campo della prevenzione del terrorismo e della lotta alle sue cause. Nel quadro di organizzazioni internazionali come l’ONU, il Forum  globale antiterrorismo (Global Counterterrorism Forum, GCTF), il Consiglio d’Europa e l’OSCE, la Svizzera promuove un approccio globale e integrato per prevenire e combattere il terrorismo ed è convinta che il GCERF, in quanto principale strumento di finanziamento della lotta alle cause del terrorismo, fornisca un contributo fondamentale all’attuazione di questa strategia.

Il GCERF è un fondo costituito secondo il diritto svizzero con finanziamenti pubblici e privati. In base all’accordo di sede del 26 maggio 2015, è equiparato a un’organizzazione internazionale. La scelta di Ginevra come sede del fondo consentirà al GCERF di sfruttare molteplici sinergie con i centri locali, l’ONU e altri attori internazionali presenti in città.


Indirizzo cui rivolgere domande

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: +41 58 462 31 53
E-Mail: info@eda.admin.ch
Twitter: @EDA_DFAE


Pubblicato da

Dipartimento federale degli affari esteri
https://www.eda.admin.ch/eda/it/dfae.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-58642.html