Il Consiglio federale adotta la revisione dell'ordinanza sugli impianti a fune

Berna, 02.09.2015 - In futuro si applicheranno prescrizioni univoche sul consumo di alcol per il personale delle imprese di trasporto a fune: gli addetti con compiti rilevanti per la sicurezza non potranno più svolgere la propria funzione a partire da un tasso alcolemico dello 0,5 per mille. È quanto previsto dalla revisione dell'ordinanza sugli impianti a fune adottata oggi dal Consiglio federale. La revisione, che comprende anche una migliore ripartizione dei compiti fra direzione aziendale e direzione tecnica, entrerà in vigore il 1° ottobre 2015.

La revisione dell'ordinanza sugli impianti a fune comporta una nuova disciplina per diversi settori. In futuro, ad esempio, il personale con compiti rilevanti per la sicurezza sarà generalmente considerato incapace di prestare servizio a partire da un tasso alcolemico dello 0,5 per mille. A seguito dei riscontri dell'indagine conoscitiva, il Consiglio federale ha rinunciato a ridurre il valore limite allo 0,1 per mille. La nuova disciplina corrisponde a quella applicata nella circolazione stradale. Le singole imprese di trasporto a fune possono prevedere disposizioni più rigide in materia.

Nel quadro della revisione viene inoltre introdotto il principio del doppio controllo per i cosiddetti «calcoli concernenti la fune», intesi a determinare le forze che agiscono sulle funi. Nell'ambito dei lavori di costruzione degli impianti a fune, in futuro tali calcoli dovranno essere verificati da periti indipendenti. Sarà altresì effettuata una distinzione più netta fra le competenze dei capitecnici e quelle della direzione aziendale.

II settore beneficerà anche di semplificazioni tecniche e amministrative: è stato ad esempio ridotto il numero dei documenti che le imprese di trasporto a fune devono presentare all'Ufficio federale dei trasporti per il rinnovo della concessione. Le nuove disposizioni entreranno in vigore il 1° ottobre 2015.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale dei trasporti, Informazione
tel. +41 58 462 36 43
presse@bav.admin.ch



Pubblicato da

Segreteria generale DATEC
https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html

Ufficio federale dei trasporti
https://www.bav.admin.ch/bav/it/home.html

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-58538.html