Maggiore efficienza energetica nell’Amministrazione federale, nelle aziende parastatali e nei Politecnici federali

Berna, 02.07.2015 - Nel 2014 l’Amministrazione federale civile, il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS), le aziende parastatali Posta, FFS, Skyguide, Swisscom e i Politecnici federali hanno annunciato di volere aumentare l’efficienza in campo energetico del 25 % entro il 2020. Il rapporto annuale 2014 “Funzione esemplare della Confederazione nel settore energia“ illustra che nell’ultimo anno l’efficienza energetica degli attori interessati già è aumentata in media del 23,7 percento rispetto all’anno di riferimento 2006.

L'Amministrazione federale civile, il DDPS, le aziende parastatali e i Politecnici federali sono responsabili di circa il due percento del consumo complessivo di energia in Svizzera. Da alcuni anni i diversi attori stanno lavorando per aumentare l'efficienza energetica e ridurre il consumo di energia. Grazie al programma di gestione delle risorse e management ambientale (RUMBA), ad esempio, l'Amministrazione federale da 15 anni riduce il proprio impatto ambientale e il consumo di risorse.

Dal 2013 si sono intensificati gli sforzi in questo settore. Gli attori coinvolti intendono svolgere un ruolo modello e hanno perciò istituito il gruppo "La Confederazione: energia esemplare". Nel quadro della Strategia energetica 2050, il gruppo mira ad aumentare del 25 per cento entro il 2020 rispetto al 2006 l'efficienza in campo energetico. Per sottolineare questa volontà, nel novembre 2014 la Consigliera federale Doris Leuthard e i dirigenti degli attori interessati hanno sottoscritto a Berna una dichiarazione d'intenti comune.

Rapporto annuale 2014 "Funzione esemplare della Confederazione nel settore energia"

Alla fine del 2014 gli attori avevano aumentato in media del 23,7 percento la propria efficienza energetica rispetto all'anno di riferimento 2006. Di primo acchito, l'obiettivo sembra essere a portata di mano. Avere raggiunto un certo grado di efficienza non significa tuttavia automaticamente che è possibile raggiungere lo stesso risultato anche nell'anno successivo. Ogni anno occorre impegnarsi nuovamente, portare avanti i provvedimenti adottati o addirittura intensificarli.

Il gruppo "La Confederazione: energia esemplare" invita a partecipare

Non solo i sette attuali attori devono aumentare la propria efficienza energetica, ma anche altre imprese e organizzazioni affini alla Confederazione sono invitate a partecipare attivamente al gruppo "La Confederazione: energia esemplare". Il vicedirettore dell'Ufficio federale dell'energia, Daniel Büchel, auspica che altri partner si aggreghino al gruppo, creando un circolo davvero esemplare, le cui iniziative potranno essere copiate da altri organismi.


Indirizzo cui rivolgere domande

Reto Herwig, Ufficio Funzione esemplare della Confederazione nel settore energia, Ufficio federale dell’energia UFE, tel. 058 462 56 39



Pubblicato da

Ufficio federale dell'energia
http://www.bfe.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-57961.html