«LeGes»: la rivista per la qualità della legislazione compie 25 anni

Berna, 29.05.2015 - Dal 1990 la Cancelleria federale pubblica la rivista «LeGes – Legislazione & Valutazione». La rivista è al contempo il bollettino d’informazione della Società svizzera di legislazione e della Società svizzera di valutazione, impegnate sui fronti della qualità della legislazione e della valutazione delle leggi. In occasione del 25° anniversario della rivista è appena stato pubblicato un numero speciale.

La qualità della legislazione è una questione assai dibattuta. È tuttavia indiscusso il ruolo fondamentale di una buona legislazione negli Stati di diritto democratici. Garantire questa qualità significa disporre di una pianificazione accurata, di procedure e condizioni quadro valide, di specialisti qualificati, nonché di tempo e risorse sufficienti. Da 25 anni, in Svizzera, una rivista sostiene gli sforzi compiuti dalle autorità per assicurare la qualità della legislazione. All'inizio la rivista si chiamava «Legislazione oggi», dal 2000 si chiama «LeGes - Legislazione & Valutazione». Il nome, oltre a rendere manifeste le due Società coinvolte - la Società svizzera di legislazione e la Società svizzera di valutazione - esprime in chiari termini l'idea che il lavoro legislativo, oltre a mirare alla qualità, deve sempre interrogarsi sull'efficacia delle leggi.

Una buona reputazione in Svizzera e all'estero
La cura della rivista vede impegnati rappresentanti dell'Amministrazione federale - in primo luogo la Cancelleria federale - e di amministrazioni cantonali, i Servizi del Parlamento e i settori dell'insegnamento, della ricerca e della consulenza in ambito giuridico e delle scienze politiche. Oltre a queste cerchie, la rivista si rivolge anche ai membri delle Camere federali e dei parlamenti cantonali e comunali. In «LeGes» vengono pubblicati contributi scientifici e resoconti delle attività sulle tematiche della legislazione e della valutazione delle leggi, ma anche riferimenti bibliografici e recensioni, come pure notizie su diversi eventi e riflessioni critiche. «LeGes» dedica particolare attenzione agli aspetti linguistici della legislazione (plurilingue), vale a dire alla questione della comprensibilità del diritto. La stessa rivista, del resto, è plurilingue e pubblica contributi in non meno di cinque lingue, ovvero nelle quattro lingue nazionali e in inglese. Tra le comunità di esperti in Svizzera e all'estero LeGes vanta un'ottima reputazione quale rivista specializzata fondata su un solido approccio scientifico, ma con un occhio sempre rivolto agli aspetti pratici.

Versioni integrali in Internet
Oltre ai fascicoli di vario argomento vengono pubblicati regolarmente numeri a tema, come quelli dedicati ai resoconti dei convegni scientifici delle Società di cui «LeGes» è organo. Fra le tematiche trattate figurano, ad esempio: «Lobbismo. Il lato nascosto della legislazione», «Legiferare a ritmo frenetico e incalzati dal tempo», «Sviluppi recenti nel diritto delle pubblicazioni ufficiali», «Valutazione e (new) public management». Il fascicolo 3/2015 tratterà invece dell'attuazione delle iniziative popolari.

Il numero speciale per il 25° anniversario di LeGes (1/2015), appena pubblicato, rappresenta l'occasione per rivolgere uno sguardo al passato e per fare un bilancio. Tutti i fascicoli pubblicati sono consultabili online gratuitamente e in versione integrale per il tramite di un indice (www.leges.ch). Gli interessati possono abbonarsi gratuitamente alla rivista cartacea


Indirizzo cui rivolgere domande

Markus Nussbaumer, Capo della Sezione tedesca dei Servizi linguistici centrali della Cancelleria federale
tel. 058 464 11 06, markus.nussbaumer@bk.admin.ch



Pubblicato da

Cancelleria federale
http://www.bk.admin.ch/index.html?lang=it

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-57449.html