Vino nazionale nelle ambasciate svizzere: il DFAE promuove con successo i vini nostrani

Berna, 04.02.2015 - In occasione degli eventi organizzati dalle rappresentanze svizzere all’estero, nel 2014 è stata offerta una quantità di vino svizzero circa tre volte superiore a quella di due anni prima. Mentre nel 2012 erano stati spediti alle ambasciate 2926 cartoni di vini svizzeri, lo scorso anno si è passati a 8555 confezioni. Le nuove modalità di fornitura alle rappresentanze, decise dal DFAE nel 2013 per promuovere i vini svizzeri all’estero, si sono quindi rivelate efficaci.

I collaboratori del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) di stanza all’estero possono scegliere quali alcolici servire nei ricevimenti ufficiali e, in genere, in queste occasioni viene offerto e consumato soprattutto vino svizzero. Il DFAE ha voluto rafforzare ulteriormente la promozione dei vini nostrani adottando una nuova strategia nel 2013.

In base alle nuove disposizioni, invece di rimborsare le spese in base al consumo effettivo come avveniva in precedenza, il DFAE si fa carico dei costi di trasporto e finanzia l’acquisto del vino. I collaboratori con compiti di rappresentanza possono effettuare gli ordini scegliendo tra una vasta gamma di vini provenienti da tutte le regioni vinicole della Svizzera.

Considerato il numero di cartoni (da sei o dodici bottiglie) di vini nazionali inviati alle rappresentanze svizzere all’estero, la nuova strategia si è rivelata efficace: nel 2014 sono infatti stati spediti complessivamente alle sedi esterne 8555 cartoni di vini svizzeri, una quantità quasi tre volte superiore a quella del 2012, quando erano state inviate alle rappresentanze 2926 confezioni.

Nel dicembre del 2011 il Parlamento aveva trasmesso le mozioni Darbellay e Hurter, che incaricavano il Consiglio federale di emanare direttive chiare affinché venissero serviti esclusivamente vini svizzeri nelle rappresentanze diplomatiche e durante i ricevimenti ufficiali in Svizzera o all’estero (mozione Darbellay) e di far sì che fossero serviti vini nazionali ogni qualvolta la Svizzera partecipasse a grandi eventi e a manifestazioni ufficiali svizzere all’estero finanziati (o cofinanziati) dalla Confederazione (mozione Hurter). L’ampliamento dell’offerta di vini svizzeri in occasione di eventi organizzati dalle rappresentanze all’estero dimostra che il mandato è stato attuato.


Indirizzo cui rivolgere domande

Comunicazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel. Servizio di comunicazione: +41 58 462 31 53
Tel. Servizio stampa: +41 58 460 55 55
E-Mail: kommunikation@eda.admin.ch
Twitter: @EDA_DFAE


Pubblicato da

Dipartimento federale degli affari esteri
https://www.eda.admin.ch/eda/it/dfae.html

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-56128.html