Giornata della protezione dei dati 2015: «la nostra sfera privata è messa in pericolo dalle applicazioni per la salute e dai wearables?»

Berna, 28.01.2015 - Quali trasformazioni ci attendono con le applicazioni per la salute e i dispositivi indossabili (wearables)nel settore della salute? Quali opportunità e rischi si prospettano per la società, la scienza e l’economia? Questi temi saranno discussi oggi, in occasione della 9a giornata internazionale della protezione dei dati, con esperti dei settori della politica, dell’economia e della scienza e l’Incaricato federale della protezione dei dati e della trasparenza Hanspeter Thür.

I dati concernenti la nostra salute suscitano interesse da più parti e spesso ne facciamo uso in modo distratto. Si tralascia volutamente di ricordare che si tratta di informazioni altamente delicate se si può ricavarne dei soldi. - Chi deve determinare quali dati giungono in quali mani? Per quanto riguarda la sensibilità dei dati sulla salute, occorre continuare a garantire il diritto all'autodeterminazione a seguito del progresso tecnologico anche nel settore della sanità.

Nell'ambito di una tavola rotonda, l'Incaricato federale della protezione dei dati e della trasparenza, Hanspeter Thür, discute di questo tema con i rappresentanti dei diversi interessi settoriali. La discussione con Jean Christophe Schwaab, consigliere nazionale PS/VD, il Prof. Henning Müller, esperto di eHealth della Haute école spécialisée de Suisse occidentale (HES-SO), e Marc Lounis, Senior Product Manager per gli accessori innovativi di Swisscom avrà luogo stamattina a Berna e sarà moderata da Michael Marti, responsabile di Online e Newsnet del Tagesanzeiger.

I cittadini interessati hanno la possibilità di esprimere la loro opinione riguardo al tema degli applicazioni per la salute e dei dispositivi indossabili (wearables) sul blog dell'IFPDT. Il blog sarà attivato oggi alle ore 9: http://www.blog.edoeb.admin.ch.

La Giornata internazionale della protezione dei dati è promossa annualmente dal Consiglio d'Europa al fine di rafforzare la consapevolezza dei cittadini in materia di tutela della sfera privata e di diritto all'autodeterminazione informativa. Quest'anno è giunta alla nona edizione.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio stampa dell'incaricato federale della protezione dei dati e della trasparenza
tel: 058 464 94 10


Pubblicato da

Incaricato federale della protezione dei dati e per la trasparenza
http://www.edoeb.admin.ch/index.html?lang=it

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-56007.html