26a riunione del Comitato misto Svizzera-UE sui trasporti terrestri a Berna

Berna, 19.12.2014 - Venerdì a Berna si è svolta la 26a riunione del Comitato misto sui trasporti terrestri. La Delegazione svizzera, guidata dal Direttore dell'Ufficio federale dei trasporti (UFT) Peter Füglistaler, e quella dell'UE, condotta da Patrizio Grillo, Capo Unità della Direzione generale Mobilità e Trasporti della Commissione europea, hanno proceduto a uno scambio d'informazioni su una serie di argomenti concernenti i settori stradale e ferroviario.

È stato tra l'altro ricordato che nel 2015 resteranno valide le attuali tariffe della tassa sul traffico pesante commisurata alle prestazioni (TTPCP). I rappresentanti della Confederazione hanno sottolineato che lo status quo vale anche per la riduzione del 10 per cento concessa dal luglio 2012 per gli autocarri - meno inquinanti - della classe Euro VI/6. La Svizzera procederà nei prossimi mesi a una nuova valutazione della situazione.

La Delegazione svizzera ha inoltre fatto il punto sulle disposizioni, ormai adottate dalle due Camere federali, volte a rafforzare la partecipazione della Svizzera al mercato europeo dei trasporti su strada. Ha anche informato sul Fondo per le strade nazionali e il traffico d'agglomerato (FORTA).

Per quanto concerne il settore ferroviario, le due Delegazioni si sono aggiornate sullo stato di recepimento del diritto acquisito in materia di interoperabilità. La Svizzera ha elaborato numerose direttive per i sistemi tecnici interessati. Il recepimento delle disposizioni tecniche pone la Svizzera in condizione di poter aderire all'Agenzia ferroviaria europea (AFE). Colloqui esplorativi in questo senso sono stati avviati. È inoltre stato comunicato lo stato della pianificazione e della realizzazione del corridoio di 4 metri lungo l'asse del San Gottardo. I primi lavori di adeguamento del profilo di spazio libero sono ufficialmente iniziati il 23 ottobre 2014 in Ticino.

Le prossime riunioni del Comitato misto sui trasporti terrestri sono previsti in giugno e dicembre 2015 a Bruxelles.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale dei trasporti
Servizio stampa
+41 (0)58 462 36 43
presse@bav.admin.ch


Pubblicato da

Ufficio federale dei trasporti
https://www.bav.admin.ch/bav/it/home.html

Dipartimento federale degli affari esteri
https://www.eda.admin.ch/eda/it/dfae.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-55784.html