Nuovi ambasciatori della Svizzera

Berna, 17.12.2014 - Presso varie rappresentanze della Svizzera all’estero e alla Centrale del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) a Berna avranno luogo avvicendamenti di personale. Tali avvicendamenti, che si concretizzeranno nel 2015, s’iscrivono nei consueti ritmi di trasferimento e nelle nomine decise dal Consiglio federale. Le nomine dei capimissione all’estero diverranno però effettive soltanto con il gradimento da parte delle autorità dello Stato ospite. Il Consiglio federale ringrazia gli ambasciatori che si apprestano ad andare in pensione per i servizi resi.

Ivo Sieber, attualmente capomissione a Manila, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nel Regno di Thailandia, nel Regno di Cambogia e nella Repubblica democratica popolare lao, con sede a Bangkok.

Massimo Baggi, attualmente console generale a Milano, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nel Regno del Marocco. Succede all’ambasciatore Bertrand Louis, che andrà in pensione.

Ruth Huber, attualmente capo regionale dell’Ufficio di cooperazioen della DSC a Vientiane, è stata nominata ambasciatore straordinario e plenipotenziario nella Repubblica dello Zimbabwe, nella Repubblica dello Zambia e nella Repubblica del Malawi, con sede ad Harare. Succede all’ambasciatore Luciano Lavizzari, che andrà in pensione.

Aldo de Luca, attualmente capo dell’ufficio a Minsk (ufficio esterno dell’Ambasciata di Svizzera a Varsavia), è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nello Stato del Kuwait e nel Regno del Bahrein, con sede in Kuwait.

Florence Tinguely Mattli, attualmente ambasciatore e capo (job sharing) della Divisione Europa, Asia centrale, Consiglio d’Europa, OSCE (DEACO) nella Direzione politica a Berna, è stata nominata ambasciatore straordinario e plenipotenziario (job sharing) nella Repubblica unita della Tanzania.

Arthur Mattli, attualmente ambasciatore e capo (job sharing) della Divisione Europa, Asia centrale, Consiglio d’Europa, OSCE (DEACO) nella Direzione politica a Berna, è stato nominato ambasciatore (job sharing) e rappresentante della Svizzera  presso la Comunità dell’Africa orientale (East African Community EAC ad Arusha), con sede a Dar es Salaam.

Beatrice Maser Mallor, attualmente responsabile dell’Ambito Cooperazione e sviluppo economici, Direzione economia esterna, SECO, Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca (DEFR) a Berna, è stata nominata ambasciatore straordinario e plenipotenziario della Repubblica socialista del Vietnam.

Stefan Klötzli, attualmente primo collaboratore del capomissione a Canberra, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nella Repubblica dell'Uzbekistan.

Christian Schoenenberger, attualmente capomissione a Kiev, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nel Regno di Svezia. Succede all’ambasciatore Yvana Enzler, che andrà in pensione.

Guillaume Scheurer, attualmente primo collaboratore del capo della Delegazione svizzera dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) a Vienna, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario in Ucraina e nella Repubblica di Moldova, con sede a Kiev.

Maya Jaouhari Tissafi, attualmente direttrice supplente (con titolo di ambasciatore) e capo del settore di direzione Cooperazione regionale nella Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) a Berna, è stata nominata ambasciatore straordinario e plenipotenziario negli Emirati arabi uniti.

Thomas Greminger, attualmente ambasciatore e capo della Delegazione svizzera presso l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) e rappresentante permanente della Svizzera presso le Nazioni Unite e le organizzazioni internazionali a Vienna, è stato nominato direttore supplente (con titolo di ambasciatore) e capo del settore di direzione Cooperazione regionale nella Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) a Berna.

Claude Wild, attualmente ambasciatore e capo della Divisione Sicurezza umana (DSU) nella Direzione politica a Berna, è stato nominato ambasciatore e capo della Delegazione svizzera presso l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) e capo della Rappresentanza permanente della Svizzera presso le Nazioni Unite e le organizzazioni internazionali a Vienna.

Eric Mayoraz, attualmente capomissione ad Antananarivo, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nella Repubblica federale della Nigeria, nella Repubblica del Niger, nella Repubblica del Ciad e osservatore permanente presso la Comunità economica degli Stati dell’Africa occidentale, con sede ad Abuja.

Philippe Brandt, attualmente primo collaboratore del capomissione all’Aia, è stato nominato ambasciatore straordinario e plenipotenziario nella Repubblica del Madagascar, nell’Unione delle Comore e nella Repubblica delle Isole Seychelles, con sede ad Antananarivo.

Jacques Pitteloud, attualmente capomissione a Nairobi, è stato nominato direttore (con titolo di ambasciatore) della Direzione delle risorse a Berna.

Georg Steiner, già capomissione a Tripoli, è stato nominato capo del Centro di gestione delle crisi presso la Segreteria generale del DFAE a Berna. Per l'esercizio della sua nuova funzione, il Consiglio federale gli ha attribuito il titolo di ambasciatore.

Christoph Burgener, attualmente capomissione a Yangon, è stato nominato consulente del capo della Revisione interna presso la Segreteria generale del DFAE a Berna. Per l'esercizio della sua nuova funzione, il Consiglio federale gli ha attribuito il titolo di ambasciatore.

Salome Meyer, attualmente prima collaboratrice del capomissione a Pechino, è stata nominata responsabile della consulenza diplomatica del servizio presidenziale, Settore informazione e comunicazione della Cancelleria federale a Berna. Per l'esercizio della sua nuova funzione, il Consiglio federale gli ha attribuito il titolo di ambasciatore.
(L’attuale Divisione Affari presidenziali e protocollo del DFAE viene trasferita alla Cancelleria federale il 1° gennaio 2015).


Indirizzo cui rivolgere domande

Informazione DFAE
+41 58 462 31 53
info@eda.admin.ch


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale degli affari esteri
https://www.eda.admin.ch/eda/it/dfae.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-55734.html