Partecipazione elevata ai nuovi programmi nell’ambito dei pagamenti diretti

Berna, 04.11.2014 - Le aziende agricole si sono adattate velocemente alla Politica agricola 2014-2017. La partecipazione ai nuovi programmi nell'ambito dei pagamenti diretti supera le aspettative. Lo dimostrano i calcoli dei Cantoni sui pagamenti diretti riferiti alle prestazioni per il 2014. I restanti fondi a disposizione dei pagamenti diretti saranno ripartiti tra i contributi di transizione. L'UFAG ha fissato a 0,4724 il coefficiente 2014 per il calcolo di tali contributi.

Dal 1° gennaio 2014 è in vigore il nuovo sistema dei pagamenti diretti della Politica agricola 2014-2017, che prevede contributi maggiormente orientati alle prestazioni auspicate dalla società. Molte aziende agricole si sono adeguate rapidamente al nuovo sistema. Nel 2014 la partecipazione ai programmi facoltativi è stata globalmente superiore alle attese. Per i contributi per i sistemi di produzione, ad esempio, è previsto un versamento di 435 milioni di franchi (+45 mio. fr. rispetto alla stima), per la biodiversità di 358 milioni di franchi (+51 mio. fr.) e per la qualità del paesaggio di 72 milioni di franchi (+37 mio. fr.). Riscuotono grande successo, in particolare, i nuovi programmi nell'ambito dei pagamenti diretti quali l'incentivazione della produzione di latte e carne basata sulla superficie inerbita e della biodiversità nella regione d'estivazione. Ciò dimostra che il nuovo sistema dei pagamenti diretti sta ottenendo l'effetto desiderato. Nell'anno in corso per i pagamenti diretti riferiti alle prestazioni saranno versati, in totale, circa 2,5 miliardi di franchi (+100 mio. fr.; +4%). Per  quanto concerner la regione d'estivazione, i contributi aumentano complessivamente di oltre il 40 per cento rispetto a quelli erogati sulla base del vecchio sistema dei pagamenti diretti.

Per i contributi di transizione nel 2014 sono disponibili 316 milioni di franchi, che saranno versati alle aziende agricole per compensare contributi più bassi dovuti al passaggio dal vecchio al nuovo sistema dei pagamenti diretti. I Cantoni hanno determinato l'incidenza finanziaria di ogni azienda, ovvero il cosiddetto valore di base, risultante dalla differenza tra i vecchi pagamenti diretti generali (contributi di superficie e per gli animali) e i nuovi contributi per la sicurezza dell'approvvigionamento e per il paesaggio rurale. L'importo dei contributi di transizione per le singole aziende si determina moltiplicando i valori di base per un coefficiente, dato dal rapporto tra i fondi a disposizione (316 mio. fr.) e la somma dei singoli valori di base delle aziende svizzere (669 mio. fr.). Per il 2014, tale coefficiente è 0,4724. Nei prossimi anni esso diminuirà in misura minore poiché la partecipazione ai programmi facoltativi per i pagamenti diretti è già molto elevata.


Indirizzo cui rivolgere domande

Simon Hasler, Ufficio federale dell’agricoltura UFAG, Responsabile Settore Pagamenti diretti Basi, tel. +41 58 463 02 91



Pubblicato da

Ufficio federale dell'agricoltura
http://www.blw.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-55074.html