La direttrice lascia la CTI

Berna, 12.09.2014 - La Commissione per la tecnologia e l’innovazione (CTI) è l’agenzia federale per la promozione dell’innovazione. Da agosto 2010 Klara Sekanina, direttrice della Segreteria della CTI, ha gestito con successo l’allestimento della nuova struttura. Tra i suoi compiti rientravano l’assegnazione dei fondi di promozione (150 milioni di franchi all’anno) nonché l’attuazione di quattro pacchetti di misure straordinarie tra il 2011 e il 2013 per un importo complessivo di 280 milioni di franchi. Dopo un intenso lavoro di sviluppo Klara Sekanina ha deciso di dare un nuovo orientamento alla sua vita professionale. La presidenza della CTI e il DEFR la ringraziano per il lavoro svolto.

La CTI è stata scorporata dall'Ufficio federale della formazione professionale e della tecnologia (UFFT) a fine 2010 ed è diventata una commissione indipendente. Negli scorsi anni, oltre al lavoro di sviluppo, ha dovuto gestire l'aumento significativo delle regolari domande di promozione nonché l'implementazione di quattro progetti di grande portata, decisi a breve termine, per un importo complessivo di 280 milioni di franchi. Tra questi rientrano in particolare un programma volto ad attenuare le conseguenze della forza del franco e un programma nel settore energetico. Nonostante i tempi ristretti, i progetti sono stati realizzati con successo.

La Segreteria, sotto la direzione di Klara Sekanina, ha dato un forte contributo a questo traguardo. Per motivi personali la signora Sekanina ha deciso di lasciare la CTI per dedicarsi a nuove sfide professionali. Il consigliere federale Johann N. Schneider-Ammann, capo del DEFR, e la presidenza della CTI ringraziano per il grande impegno profuso e per i buoni risultati raggiunti. Klara Sekanina cederà la direzione operativa a fine settembre; fino a fine ottobre fungerà da consulente della CTI.

Il sostituto della signora Sekanina, Andreas Reuter-Hofer, svolgerà la funzione di direttore ad interim fino alla nomina di un successore.


Indirizzo cui rivolgere domande

Stefan Brupbacher, segretario generale DEFR
tel. +41 58 462 20 09 / +41 79 789 13 81


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-54449.html