Tangenziale est Basilea, nuova variante USTRA

Berna, 07.07.2014 - L’Ufficio federale delle strade (USTRA) ha elaborato e discusso con i Cantoni una nuova variante per la decongestione del traffico sulla tangenziale est di Basilea, che prevede la costruzione di una galleria sotto il Reno tra Birsfelden e la tangenziale nord. Questa soluzione, che permetterebbe di attenuare note-volmente il problema delle code, deve però essere ulteriormente approfondita sotto il profilo finanziario e ambientale. Oggi i Consiglieri di Stato Sabine Pegoraro (BL) e Hans-Peter Wessels (BS) hanno espresso la loro soddisfazione per la nuova proposta.

La situazione di forte sovraccarico dell'A2, che interesserà l'agglomerato di Basilea fino al 2030, richiede interventi strutturali sulla rete autostradale per salvaguardarne l'efficienza a lungo termine. A tale scopo l'USTRA ha esaminato la variante presentata dal Cantone di Basilea Città e altre opzioni, mettendo a punto una nuova proposta, che prevede la realizzazione di un tunnel tra Birsfelden e la tangenziale nord/diramazione di Wiese. A sud la nuova arteria sarebbe collegata al raccordo di Birsfelden, da dove la strada proseguirebbe in un tunnel sotterraneo. L'innesto a nord è previsto nei pressi dell'attuale uscita di Klybeck e del ponte rampa Wiese, consentendo di alleggerire il traffico sulla strada nazionale esistente da e verso la Francia e in direzione Basilea Kannenfeld-Allschwil. Un eventuale allacciamento aggiuntivo per gestire la circolazione in transito da e verso la Germania potrà essere realizzato in un secondo momento in caso di bisogno.

Gli investimenti necessari ammontano a circa 1,4 miliardi di franchi, a cui si aggiungerebbero altri 300 milioni per l'eventuale estensione in direzione della Germania.

Nonostante i costi, che superano ampiamente quelli della variante in superficie inizialmente prevista, l'opera è giudicata opportuna dall'USTRA in quanto permetterebbe di ridurre notevolmente i disagi sulla A2. Prima di una decisione definitiva occorre però chiarire alcuni aspetti.

Anzitutto si pone il problema del finanziamento: l'USTRA si aspetta che i Cantoni si facciano carico di una parte delle spese supplementari. La strada nazionale, assorbendo una parte considerevole della circolazione regionale e intraurbana, contribuisce in forte misura a decongestionare il resto della rete viaria, a beneficio di tutto l'agglomerato di Basilea. La nuova soluzione ha anche il vantaggio di non richiedere interventi sulla rete esistente e di ridurre al minimo quelli in aree edificate, e dunque è nettamente preferibile alle altre opzioni per quanto riguarda la qualità abitativa e di vita nella regione di Basilea. La ripartizione dei costi aggiuntivi andrà stabilita in sede di progettazione generale, di prossimo avvio.

Resta poi da approfondire la questione dell'impatto ambientale della nuova variante:  in particolare è necessario studiare le ripercussioni dei lavori in sotterraneo sulle falde acquifere.

Cantoni favorevoli alla galleria sotto il Reno

I due Cantoni di Basilea Città e Basilea Campagna hanno accolto favorevolmente la nuova soluzione, come testimoniano le dichiarazioni dei Consiglieri di Stato Sabine Pegoraro (BL) e Hans-Peter Wessels (BS) in occasione dell'odierna conferenza stampa congiunta con l'USTRA. Le autorità cantonali prenderanno ufficialmente posizione entro l'autunno, dopo un esame approfondito della proposta.

Altri progetti sulla rete delle strade nazionali nell'area di Basilea

Oltre a quello della tangenziale est, nella regione di Basilea sono in vista altri progetti di potenziamento:

  • A2, tratto Hagnau-Augst: La ricerca di una soluzione per rendere più scorrevole la circolazione tra le diramazioni di Hagnau e Augst è in corso. L'USTRA sta valutando in maniera approfondita un allargamento da 3 a 4 corsie per ciascun senso di marcia, suggerito dal Programma per l'eliminazione dei problemi di capacità (PEB), che inserisce il tratto tra quelli con il massimo livello di criticità.
  • Galleria ABAC (raccordo di Gundeldingen): Trovata una soluzione per decongestionare la tangenziale est, si potrà dare seguito al progetto della galleria ABAC (Autobahnanschluss Basel-City). L'autorità competente è il Cantone di Basilea Città, che intraprenderà a breve i prossimi passi (progetto generale) in accordo con il piano di sviluppo Leimental-Birseck-Allschwil (ELBA).


Indirizzo cui rivolgere domande

Servizio stampa dell’Ufficio federale delle strade USTRA, 058 464 14 91



Pubblicato da

Ufficio federale delle strade USTRA
http://www.astra.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-53707.html