Miglioramento della salute delle api e piano d'azione per i prodotti fitosanitari

Berna, 21.05.2014 - Il Consiglio federale intende migliorare la salute delle api e impegnarsi maggiormente nel settore dei prodotti fitosanitari. Si è espresso a favore di un piano d'azione volto a ridurre il rischio e a incentivare un utilizzo sostenibile dei prodotti fitosanitari. A protezione delle api propone diverse misure, tra le quali l'aumento dell'offerta di cibo in estate.

I provvedimenti in entrambi gli ambiti scaturiscono da due rapporti, redatti dal Consiglio federale su mandato del Parlamento e licenziati il 21 maggio 2014. Con la trasmissione del postulato Moser (12.3299), il Parlamento aveva incaricato il Consiglio federale di chiarire se un piano d'azione per la riduzione del rischio e l'utilizzo sostenibile dei prodotti fitosanitari avrebbe potuto contribuire a ridurre ulteriormente emissioni indesiderate. Il rapporto licenziato dal Consiglio federale contiene una descrizione delle misure vigenti che influenzano, direttamente o indirettamente, l'utilizzo di prodotti fitosanitari e contribuiscono a ridurre il rischio. Sono stati valutati la rilevanza e il potenziale di miglioramento di un totale di 59 misure vigenti, nell'ottica di una protezione fitosanitaria sostenibile.

Dall'analisi è emerso che un piano d'azione è un'opportunità per aumentare e coordinare meglio gli sforzi in questo ambito. Mediante il piano si potrebbero stabilire obiettivi chiari e di ampio consenso. Tali obiettivi, o la necessità di fondi, potrebbero fungere da base per stabilire la priorità dei campi nei quali sono possibili miglioramenti. Inoltre, il piano d'azione consentirebbe di determinare se, per il raggiungimento degli obiettivi, sono necessari strumenti supplementari. Il Consiglio federale ha incaricato il Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR) di presentare un simile piano d'azione entro fine 2016, in collaborazione con il DATEC e il DFI.

Nel settore della salute delle api sono in vigore già numerose misure, introdotte in seguito a precedenti mandati del Parlamento. Il rapporto in adempimento delle mozioni della Commissione dell'ambiente, della pianificazione del territorio e dell'energia CN (13.3372) e della Commissione della scienza, dell'educazione e della cultura CN (13.3367) illustra lo stato attuale delle prescrizioni e i lavori di controllo e di ricerca che contribuiscono a promuovere la salute delle api. Sulla base delle proposte di un gruppo di esperti, il Consiglio federale ha elaborato un piano d'azione ampliato. Alcune misure, quali l'inasprimento delle esigenze relative ai dati, le limitazioni d'uso dei prodotti fitosanitari o l'aumento dell'offerta di cibo per le api in estate, possono essere attuate rapidamente; per altre, come l'obbligo di lotta contro l'acaro della varroa, è necessaria un'analisi approfondita della loro efficacia e attuabilità. Il DEFR informerà il Consiglio federale a riguardo entro fine 2016.


Indirizzo cui rivolgere domande

Jürg Jordi,
Responsabile settore Comunicazione,
Ufficio federale dell'agricoltura UFAG,
tel.: 031 322 81 28



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-53036.html