Legge sui prodotti del tabacco: rafforzamento della protezione dei giovani

Berna, 21.05.2014 - Il Consiglio federale intende rafforzare le misure adottate per proteggere i giovani contro il tabagismo. È l'obiettivo principale dell'avamprogetto di legge sui prodotti del tabacco posto in consultazione, che prevede un nuovo disciplinamento della pubblicità e della sponsorizzazione delle sigarette e di altri prodotti del tabacco. Le disposizioni della nuova legge sono moderate e più blande rispetto alle legislazioni vigenti nella maggior parte dei Paesi europei. La normativa proposta vieta altresì la vendita di questi prodotti ai minori, ma autorizza la commercializzazione in Svizzera delle sigarette elettroniche con nicotina. Assimilate alle sigarette a base di tabacco, le cosiddette «e-sigarette» saranno assoggettate alle stesse norme, in particolare a quelle concernenti il tabagismo passivo, la pubblicità e la dichiarazione del prodotto.

L'avamprogetto di legge sui prodotti del tabacco (LPTab) mira a proteggere la popolazione dagli effetti nocivi del tabagismo. In Svizzera il consumo di tabacco causa circa 9000 decessi prematuri all'anno, di cui il 41 per cento è correlato con malattie cardiovascolari, il 41 per cento con tumori e il 18 per cento con malattie delle vie respiratorie. Rispetto ai non fumatori, la speranza di vita dei fumatori regolari è mediamente inferiore di 14 anni.

Visto che la maggior parte dei fumatori (57,4 %) inizia a fumare prima dei 18 anni, la protezione dei giovani svolge un ruolo centrale nella LPTab.La pubblicità per i prodotti del tabacco non sarà più autorizzata sui manifesti, nelle sale cinematografiche e nemmeno nella stampa scritta e nei media elettronici. Anche se non si rivolge esplicitamente ai giovani, la pubblicità per il tabacco esercita una grande influenza su di essi e può incitarli a iniziare a fumare. Inoltre sarà vietata la vendita di prodotti del tabacco ai minori.

La LPTab riprende a livello nazionale alcuni disciplinamenti sul tabacco già introdotti in numerosi Cantoni. Il divieto di affissione è vietato in 15 Cantoni, quattro dei quali proibiscono anche gli spot pubblicitari nelle sale cinematografiche. In nove Cantoni non è consentito vendere sigarette ai minori, mentre altri 12 hanno fissato il limite d'età per la vendita a 16 anni. Inoltre, 2 Cantoni hanno previsto restrizioni della sponsorizzazione di prodotti del tabacco.

Secondo la nuova normativa, non sarà più ammessa la promozione dei prodotti del tabacco mediante regali ai consumatori o premi in occasione di concorsi e i fabbricanti di tabacco non potranno più sponsorizzare eventi internazionali.

Disposizioni moderate
Le disposizioni della LPTab sono moderate e più blande rispetto alle legislazioni vigenti nella maggior parte dei Paesi europei. Il Consiglio federale ha proceduto a una ponderazione degli interessi tra la salute pubblica e la protezione dei consumatori da un lato e la libertà economica dall'altro. Ritiene che le limitazioni proposte siano sopportabili per l'economia. Secondo la legge, rimarrà possibile pubblicizzare i prodotti del tabacco su oggetti che hanno un rapporto diretto con il tabacco oppure nei punti di vendita di tali prodotti, nonché inviare personalmente pubblicità ai consumatori adulti così come sponsorizzare festival e open air d'importanza nazionale.

Sigarette elettroniche con nicotina assimilate alle sigarette a base di tabacco
Il Consiglio federale ha deciso di assimilare le sigarette elettroniche con nicotina ai prodotti del tabacco. La vendita di e-sigarette con nicotina sarà autorizzata in Svizzera, il che permetterà di fissare requisiti legali sulla composizione, la dichiarazione e l'etichettatura. Secondo le conoscenze attuali, le sigarette elettroniche sono nettamente meno nocive per la salute e possono costituire un'alternativa per i fumatori di sigarette tradizionali. Per contro le e-sigarette saranno soggette alle stesse restrizioni in materia di pubblicità e di vendita ai minori. Tutte le sigarette elettroniche, con o senza nicotina, rientreranno nel campo di applicazione della legge federale concernente la protezione contro il fumo passivo e saranno bandite dai locali in cui già oggi è vietato fumare.

L'avamprogetto della LPTab è stato elaborato a seguito della revisione totale della legge federale sulle derrate alimentari (LDerr) che esclude i prodotti del tabacco dal suo campo di applicazione e che è attualmente in discussione in Parlamento. Dopo l'entrata in vigore della LDerr, le disposizioni anteriori sui prodotti del tabacco resteranno tuttavia valide per una durata di quattro al massimo. La procedura di consultazione sull'avamprogetto della LPTab si concluderà il 12 settembre 2014.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale della sanità pubblica, Sezione comunicazione, tel. 031 322 95 05, media@bag.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Ufficio federale della sanità pubblica
http://www.bag.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-53026.html