Il Consiglio federale approva la struttura tariffale SwissDRG 3.0

Berna, 13.11.2013 - Il Consiglio federale ha approvato la nuova versione 3.0 della struttura tariffale SwissDRG, che entrerà in vigore il 1° gennaio 2014, in sostituzione della 2.0.

La struttura tariffale SwissDRG stabilisce le modalità di rimborso delle prestazioni stazionarie fornite nel settore delle cure somatiche acute da parte dell'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie. In particolare, nella versione perfezionata vengono seguiti con maggiore precisione i casi complessi e molto costosi, il che permette di creare un migliore legame tra prestazione e rimborso.

Inoltre viene attribuita maggiore attenzione anche alle prestazioni pediatriche specifiche. Il Consiglio federale ha già avuto l'occasione di sottolineare la particolare attenzione rivolta a questo ambito nelle sue risposte a diversi interventi parlamentari.

Al contempo si assiste a un aumento delle cosiddette remunerazioni supplementari, che regolano i rimborsi al di fuori degli importi forfettari. La nuova versione 3.0 contiene anche remunerazioni supplementari per determinati medicamenti, dispositivi impiantabili o prodotti sanguigni.

Il perfezionamento annuale della struttura tariffale, uniforme in tutta la Svizzera, rappresenta uno dei compiti principali di SwissDRG SA, un'organizzazione mantello di fornitori di prestazioni, assicuratori e Cantoni. La SwissDRG SA ha presentato al Consiglio federale una domanda di autorizzazione per la versione 3.0. Quest'ultimo ha concesso la sua approvazione.

In un sistema DRG (Diagnosis Related Groups), i trattamenti sono classificati in gruppi di casi (p. es. appendicectomie sui bambini), composti nel modo più omogeneo possibile secondo criteri medici ed economici. Ogni ospedalizzazione è attribuita a un determinato gruppo di casi (DRG) sulla base della diagnosi e dei trattamenti. I DRG sono identici in tutta la Svizzera e per ognuno di loro viene effettuata una ponderazione dei costi. Moltiplicando quest'ultima per un prezzo di base si ottiene l'importo forfettario riferito alle prestazioni. Il prezzo di base corrisponde a una sorta di valore medio per i trattamenti ospedalieri dispensati in un determinato ospedale; il suo importo varia a seconda dell'ospedale. Il prezzo di base viene stabilito dai partner tariffali (assicuratori e fornitori di prestazioni).


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale della sanità pubblica, Comunicazione, tel. 031 322 95 05, media@bag.admin.ch


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Ufficio federale della sanità pubblica
http://www.bag.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-50920.html