La Confederazione e i Cantoni approvano la Strategia nazionale contro il cancro 2014 –2017

Berna, 03.07.2013 - La Strategia nazionale contro il cancro, approvata dalla Confederazione e dai Cantoni, comprende i settori della prevenzione, dell'assistenza e della ricerca e sarà attuata nel periodo 2014 – 2017.

Per i prossimi anni l'evoluzione demografica lascia presagire un nuovo incremento dei casi di cancro in Svizzera. Contemporaneamente l'aspettativa di vita dei malati oncologici è destinata ad aumentare ulteriormente grazie ai progressi della diagnostica, della terapia e dell'assistenza post acuzie.

Tenendo conto di questa situazione e prendendo spunto da una mozione del Consiglio degli Stati (mozione Altherr 11.3584), nel dicembre 2011 il Parlamento ha incaricato il Consiglio federale di elaborare insieme ai Cantoni una strategia per la lotta contro il cancro. Il Dialogo «Politica nazionale della sanità» della Confederazione e dei Cantoni ha in seguito affidato questo compito ad Oncosuisse, organizzazione mantello di cinque attori nel settore della lotta contro il cancro.

La strategia, approvata nel maggio di quest'anno dal Dialogo «Politica nazionale della sanità» e ora accettata da tutti gli attori, si articola in tre settori: prevenzione, assistenza e ricerca. A ogni settore sono stati assegnati campi d'azione e progetti concreti. Tali progetti vanno dalla promozione dell'introduzione in tutta la Svizzera di programmi di screening per il cancro al seno alla definizione di percorsi per l'assistenza interdisciplinare ai malati oncologici, allo sviluppo di programmi di formazione e offerte di consulenza per i pazienti fino alle misure per la promozione della ricerca clinica sul cancro.
Tutte le misure pianificate o ancora da attuare dovranno sempre essere incentrate sulle persone colpite e i loro familiari.

La Confederazione, i Cantoni e le organizzazioni partecipanti offriranno, ciascuno nel quadro delle proprie competenze, un contributo all'attuazione della Strategia nazionale contro il cancro 2014 – 2017, che potrà consistere per esempio nel proseguimento di programmi di prevenzione nazionali o cantonali, nell'interconnessione delle strutture di assistenza cantonali o nell'elaborazione della legge federale sulla registrazione delle malattie tumorali.
In una fase successiva Oncosuisse costituirà una struttura per il coordinamento dell'attuazione, della quale faranno parte tutte le organizzazioni e le istituzioni partecipanti.

Con l'elaborazione e l'attuazione della Strategia nazionale contro il cancro 2014 - 2017 la Confederazione, i Cantoni e le organizzazioni partecipanti contribuiscono sostanzialmente alla realizzazione delle priorità di politica sanitaria del Consiglio federale «Sanità2020» nelle aree d'intervento «Intensificare la tutela della salute e la prevenzione delle malattie», «Promuovere un’offerta di cure al passo con i tempi» e «Qualità delle prestazioni».


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale della sanità pubblica, Comunicazione, 031 322 95 05, media@bag.admin.ch

Conferenza svizzera delle direttrici e dei direttori cantonali della sanità
CDS, Tel: 031 356 20 20, office@gdk-cds.ch

Dieter Wüthrich, direttore della comunicazione della Lega svizzera contro il cancro, tel. 031 389 91 24, dieter.wuethrich@krebsliga.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale dell'interno
http://www.edi.admin.ch

Ufficio federale della sanità pubblica
http://www.bag.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-49569.html