Il Consiglio federale intende mantenere l’imposizione secondo il dispendio

Berna, 08.03.2013 - Il Consiglio federale respinge l’iniziativa popolare sull’abolizione dell’imposizione secondo il dispendio. Nella sua seduta odierna, il Governo ha incaricato il Dipartimento federale delle finanze (DFF) di elaborare un pertinente messaggio. Nella sua motivazione, il Governo rinvia in particolare alla decisione delle Camere federali dell’autunno 2012 di inasprire l’imposizione secondo il dispendio. L’abolizione dell’imposizione secondo il dispendio sarebbe contraria a tale decisione.

Il 28 settembre 2012 le Camere federali hanno deciso di inasprire l'imposizione secondo il dispendio allo scopo di aumentarne i consensi. Secondo il Consiglio federale questa decisione rappresenta un compromesso, sostenuto peraltro in particolare anche dai Cantoni, tra l'esigenza dell'equità fiscale e quella dell'attrattiva della piazza svizzera. Un'abolizione dell'imposizione secondo il dispendio sarebbe contraria a questo compromesso. Il Consiglio federale riconosce inoltre l'importanza dell'imposizione secondo il dispendio per le entrate fiscali, l'economia e l'attrattiva in alcuni Cantoni. Per questi motivi il Governo propone di respingere senza controprogetto l'iniziativa «Basta ai privilegi fiscali dei milionari (Abolizione dell'imposizione forfettaria)».

L'iniziativa è stata depositata il 19 ottobre 2012. Essa chiede di vietare l'imposizione secondo il dispendio e privilegi fiscali a favore delle persone fisiche. Negli anni passati l'imposizione secondo il dispendio è stata abolita in cinque Cantoni, mentre in quattro è stata inasprita. Per quanto riguarda l'imposta federale diretta rimane applicabile dappertutto. Nel 2010, l'imposizione forfettaria ha fruttato alle casse di Confederazione, Cantoni e Comuni 668 milioni di franchi.


Indirizzo cui rivolgere domande

Simone Bischoff, Giurista/Amm. fed. contribuzioni
031 322 73 69, simone.bischoff@estv.admin.ch


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-48076.html