Il programma GEVER Confederazione è concluso

Berna, 19.12.2012 - Nella sua seduta del 19 dicembre 2012 il Consiglio federale ha preso atto del rapporto finale sul programma GEVER Confederazione 2008–2012, che conclude il programma GEVER (dal tedesco Geschäftsverwaltung) alla fine del 2012. Secondo il rapporto il mandato del Consiglio federale, ossia il passaggio alla gestione elettronica degli affari trattati dall’Amministrazione federale secondo norme standardizzate a livello federale, è perlopiù realizzato. Da marzo 2012 i processi interdipartimentali sono preparati e finalizzati elettronicamente. La decisione presa oggi dal Consiglio federale obbliga i dipartimenti e gli uffici che ancora non hanno introdotto il programma GEVER ad adottare una soluzione simile entro la fine del 2015.

Nell'ambito della strategia di e-government della Confederazione volta a modernizzare i processi e a facilitare la comunicazione elettronica tra le autorità, il 23 gennaio 2008 il Consiglio federale ha incaricato i dipartimenti di introdurre la gestione elettronica degli affari trattati dall'Amministrazione federale secondo norme standardizzate a livello federale. L'elaborazione della strategia relativa ai prodotti GEVER è stata affidata all'Organo direzione informatica della Confederazione (ODIC). Il programma GEVER Confederazione ha definito i requisiti concernenti i prodotti GEVER e sostenuto i dipartimenti nell'introdurre soluzioni standardizzate. Per contro, ogni dipartimento è responsabile per l'implementazione del sistema GEVER al suo interno.

Stando al rapporto finale della delegata del Consiglio federale al programma GEVER Confederazione, Nathalie Falcone-Goumaz, la Cancelleria federale e i dipartimenti hanno introdotto parzialmente o completamente GEVER secondo norme standardizzate a livello federale (Fabasoft eGov-Suite CH) o hanno creato i presupposti organizzativi per introdurre una soluzione GEVER standardizzata.

I requisiti tecnici e organizzativi GEVER, elaborati nell'ambito del programma GEVER Confederazione, sono stati fissati nell'ordinanza GEVER adottata dal Consiglio federale il 30 novembre 2012.

Gli appalti per altre soluzioni GEVER devono basarsi sul catalogo dei requisiti elaborato dal programma GEVER Confederazione affinché siano garantiti l'interoperabilità, l'integrazione dei processi, la sicurezza integrale e la conformità legale.

Il progetto «Processi interdipartimentali» contemplato nel programma GEVER Confederazione è stato concluso alla fine di giugno 2012. Dal 28 marzo 2012 la Cancelleria federale e i dipartimenti trattano gli affari del Consiglio federale e del Parlamento elettronicamente. Il primo esempio di applicazione del programma è stata la seduta del Consiglio federale del 9 maggio 2012, preparata e trattata completamente in modo elettronico.

Organizzazione successiva del programma GEVER Confederazione
La decisione presa oggi dal Consiglio federale obbliga i dipartimenti e gli uffici che ancora non hanno introdotto il programma GEVER ad adottare una soluzione simile entro la fine del 2015. Per contro, ogni dipartimento è responsabile per l'implementazione del sistema GEVER al suo interno.

Su incarico del Consiglio federale, la Cancelleria federale si assume il coordinamento dellʼorganizzazione successiva di GEVER Confederazione. Insieme all'ODIC, all'Archivio federale svizzero (AFS) e ai dipartimenti, deve garantire che gli affari e i relativi processi siano trattati elettronicamente in modo tracciabile, conforme al diritto e sicuro sotto il profilo elettronico.

Il rapporto finale sul programma GEVER Confederazione 2008-2012 è stato pubblicato con il comunicato stampa su www.news.admin.ch.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ursula Eggenberger, caposezione Informazione e comunicazione
031 322 37 63; Ursula.Eggenberger@bk.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Cancelleria federale
http://www.bk.admin.ch/index.html?lang=it

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-47288.html