Il Consiglio federale attua le prime disposizioni della riforma ferroviaria

Berna, 17.10.2012 - Il Consiglio federale ha deciso di porre in vigore in più tappe il contenuto del secondo pacchetto della Riforma delle ferrovie 2 (cosiddetta «Riforma delle ferrovie 2.2»). Dal 1° dicembre entreranno in vigore alcune disposizioni volte in primo luogo a contrastare il fenomeno dei passeggeri abusivi. La sezione principale del pacchetto, contenente nuove norme sull'interoperabilità, la sicurezza e la concorrenza nel trasporto regionale viaggiatori, entrerà in vigore solo a metà del 2013. A partire dal 2014, infine, saranno introdotti i limiti di tasso alcolemico per i conduttori di imbarcazioni.

Il 16 marzo scorso il Parlamento ha approvato la legge sulla seconda fase della riforma delle ferrovie 2, che introduce numerose modifiche in materia di trasporto pubblico. Scaduto il termine di referendum, il Consiglio federale mette ora in atto le prime disposizioni, finalizzate soprattutto a contrastare il fenomeno dei passeggeri abusivi. Dopo che il Tribunale federale aveva già segnalato diverse lacune a livello legislativo che renderebbero difficile l’azione penale contro i passeggeri abusivi, ora il testo della legge federale sul trasporto di viaggiatori è stato rivisto. Inoltre, in futuro le persone trovate sprovviste di titolo di trasporto valido potranno essere obbligate a mostrare un documento d'identità; possibilità, questa, finora non ancora contemplata dalla legge. Lo scopo è evitare che il passeggero abusivo si sottragga a un procedimento civile o penale fornendo generalità false.

Seguiranno due ulteriori tappe per completare l'applicazione del progetto di legge:

  • la sezione principale entrerà in vigore a metà del 2013. Essa contiene modifiche generali delle ordinanze legate in primo luogo al recepimento delle direttive UE sull'interoperabilità e la sicurezza e riguardanti anche la concorrenza nel trasporto regionale viaggiatori;
  • la modifica della legge federale sulla navigazione interna entrerà in vigore a inizio 2014, in modo che i Cantoni dispongano di un periodo sufficiente per la sua applicazione. Tale modifica concerne essenzialmente l'introduzione di valori limite del tasso alcolemico per chi guida imbarcazioni su laghi e fiumi.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale dei trasporti, 031 322 36 43, presse@bav.admin.ch


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Segreteria generale DATEC
https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html

Ufficio federale dei trasporti
https://www.bav.admin.ch/bav/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-46351.html