Decesso dell'ex consigliere federale Otto Stich

Berna, 13.09.2012 - La scorsa notte è deceduto all'età di 85 anni, dopo breve malattia, nel suo domicilio di Dornach presso la casa di cura per anziani Wollmatt l'ex consigliere federale Otto Stich. Il Consiglio federale partecipa al dolore per la scomparsa dell'ex presidente della Confederazione e ministro delle finanze ed esprime le più sentite condoglianze alla famiglia.

Otto Stich, oltre che come politico, insegnante ed esperto di economia, sarà ricordato per la sua personalità energica eppure cordiale.

Stich entrò in contatto con la politica sin dagli anni giovanili, quando la sua famiglia seguiva le vicende della Seconda guerra mondiale e lo sviluppo del fascismo con grande attenzione e inquietudine.

Le tappe principali della sua carriera politica furono l'elezione a sindaco di Dornach, l'elezione in Consiglio nazionale e, infine, quella in Consiglio federale.

Durante il suo mandato Stich ha diretto di Dipartimento federale delle finanze. Nel 1988 e nel 1994 è stato presidente della Confederazione. Già poco tempo dopo la sua elezione in Governo Stich riuscì a guadagnarsi la stima di amici e critici. Era in grado di convincere sul suo credo politico grazie alla sua caparbia e competenza.

Anche dopo le sue dimissioni, il 31 agosto 1995, Stich continuò a far sentire la sua voce nel dibattito politico.

L'ex ministro delle finanze è sempre rimasto una persona semplice, come ha scritto lui stesso nella sua autobiografia pubblicata a fine 2011: «Ich blieb einfach einfach».


Indirizzo cui rivolgere domande

-


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Cancelleria federale
http://www.bk.admin.ch/index.html?lang=it

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-45958.html