Visita a Berna del vice Primo ministro vietnamita

Berna, 30.08.2012 - Su invito del consigliere federale Alain Berset, capo del Dipartimento federale dell'interno DFI, il vice primo ministro del Vietnam, Nguyen Thien Nhan, si trova oggi in Svizzera per una visita di lavoro. A Berna sono previsti colloqui sia con Alain Berset, sia con il capo del Dipartimento federale dell'economia, il consigliere federale Johann Schneider-Ammann.

Il colloquio con il consigliere federale Alain Berset, seguito da una colazione di lavoro, è incentrato sulle sfide cui sono confrontati il sistema sanitario svizzero e quello vietnamita. Il vice primo ministro Nguyen Thien Nhan avrà modo di approfondire alcune questioni assistendo a relazioni tecniche presentate dall'Ufficio federale della sanità pubblica e da Swissmedic.

Le relazioni bilaterali nel campo della scienza e della ricerca sono un altro tema dei colloqui. Fra le scuole universitarie svizzere e vietnamite vi sono, infatti, diverse cooperazioni: si pensi a quella, particolarmente intensa, fra la Scuola universitaria professionale della Svizzera nordoccidentale e diverse istituzioni della Città di Ho Chi Minh nel settore bancario e finanziario, ma anche a quelle tra istituzioni vietnamite e l'Università di Ginevra o il World Trade Institute di Berna. Nel 2005, inoltre, il Vietnam ha lanciato la «Higher Education Reform Agenda (HERA) 2006-2020», un piano programmatico mediante il quale intende riformare gradualmente il proprio sistema universitario.

Sull'agenda del vice Primo ministro vietnamita sono previsti colloqui anche con il capo del Dipartimento federale dell'economia, il consigliere federale Johann Schneider-Ammann. I temi in discussione riguardano i negoziati di libero scambio tra l'AELS e il Vietnam avviati nello scorso mese di luglio e le relazioni commerciali ed economiche fra la Svizzera e il Paese del sud-est asiatico.

Il Vietnam è il terzo partner commerciale più importante della Svizzera nell'Associazione delle nazioni del sud-est asiatico (ASEAN) ed è stato scelto dalla Segreteria di Stato dell'economia come uno dei Paesi prioritari per la cooperazione allo sviluppo economico negli anni 2008-2016. Nel 2011, il volume degli scambi commerciali fra i due Paesi è ammontato a circa 1,4 miliardi di franchi.


Indirizzo cui rivolgere domande

Nicole Lamon, responsabile della comunicazione del DFI, tel. 078 756 44 49
Ruedi Christen, responsabile della comunicazione del DFE, tel. 079 317 24 09


Pubblicato da

Dipartimento federale dell'interno
http://www.edi.admin.ch

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Segreteria di Stato per l'educazione e la ricerca (SER) - a partire dal 1.1.2013 SEFRI
http://www.sbf.admin.ch

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Segreteria generale DFI
http://www.edi.admin.ch

Ufficio federale della sanità pubblica
http://www.bag.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-45755.html