Lancio del voucher per l’innovazione

Berna, 04.07.2011 - A causa del costante apprezzamento del franco, la promozione dell’innovazione e del vantaggio tecnologico dell’economia svizzera è in cima alla lista delle priorità del Consiglio federale. La Commissione per la tecnologia e l’innovazione CTI ha presentato oggi a Berna, dinanzi a 40 capi di imprese interessate, il voucher per l’innovazione, un’iniziativa sviluppata in tempi record.

Con il progetto pilota del voucher per l'innovazione si offre alle PMI e alle start-up interessate che hanno sede in Svizzera un aiuto per aumentare la loro forza innovativa e accorciare sensibilmente i tempi tra il momento della ricerca applicata e quello della commercializzazione. I primi dieci voucher per l'innovazione, del valore di 350 000 CHF ciascuno, saranno assegnati entro l'anno. Le prime esperienze saranno oggetto di una valutazione di cui si terrà conto per il proseguimento dell'iniziativa.

Il tempo è denaro! Per le imprese svizzere è determinante riuscire a battere sul tempo la concorrenza. Grazie a questo vantaggio, soprattutto  le imprese esportatrici riescono a mantenere il proprio margine di profitto sui mercati mondiali. Con il voucher per l'innovazione il Dipartimento federale dell'economia (DFE) ha creato uno strumento per consolidare la posizione degli operatori economici.  

Con un onere amministrativo minimo e l'attivo sostegno degli esperti e dei coach CTI per la presentazione della domanda, le imprese possono richiedere un voucher per l'innovazione nell'ambito del progetto pilota avviato il 4 luglio. Come per gli altri progetti CTI che hanno già dimostrato la loro efficacia, l'agenzia per la promozione dell'innovazione CTI raddoppia gli investimenti dei progetti di ricerca e sviluppo presentati facendosi carico dei costi spettanti all'istituzione di ricerca prescelta. Una novità consiste nel fatto che l'impresa può scegliere da sola, in maniera attiva ed efficiente, il proprio partner per la ricerca. In questo modo è l'impresa a decidere il calendario dei lavori e le fasi di progressione del progetto.


Indirizzo cui rivolgere domande

Vinzenz Batt, responsabile di progetto, Comunicazione
Commissione per la tecnologia e l'innovazione CTI, Agenzia per la promozione dell’innovazione
Telefono 031 322 83 63, e-mail vinzenz.batt@kti.admin.ch
www.kti.admin.ch



Pubblicato da

Commissione per la tecnologia e l’innovazione - a partire dal 1.1.2018 Innosuisse – Agenzia svizzera per la promozione dell’innovazione
http://www.kti.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-40044.html