Il Consiglio federale avvia la consultazione concernente la revisione della legge sulle professioni mediche

Berna, 29.06.2011 - Il Consiglio federale avvia la procedura di consultazione concernente la revisione della legge sulle professioni mediche. I punti centrali della prevista revisione sono un miglior ancoramento dell'assistenza di base nella legge nonché l'integrazione della medicina complementare nella formazione e nel perfezionamento. Al contempo, nella legge dovrebbe essere ripresa l'attuale giurisprudenza in materia di riconoscimento reciproco dei diplomi tra la Svizzera e l'UE. La procedura di consultazione durerà fino al 28 ottobre 2011.

Con la revisione della legge sulle professioni mediche (LPMed) s'intende dar seguito alla necessit di adeguamento in diversi settori.

Uno degli obiettivi quello d'integrare meglio l'assistenza di base gi a livello di formazione. Chi ha concluso una formazione universitaria deve per tanto conoscere i compiti e le funzioni dei diversi specialisti nel settore dell'assistenza medica di base. Il presente avamprogetto consente di riprendere questo obiettivo nei cicli di formazione.

Con l'approvazione dell'iniziativa S alla medicina complementare, la Costituzione federale prevede che, nellambito delle loro competenze, la Confederazione e i Cantoni provvedano alla considerazione della medicina complementare. Per tanto, gli obiettivi relativi alla formazione e al perfezionamento devono essere adeguati di conseguenza nella LPMed.

Un ulteriore obiettivo della revisione consiste nell'integrare in modo soddisfacente la gestione delle informazioni tra il personale medico nella formazione e nel perfezionamento. Le tecnologie dellinformatica e della comunicazione diventano sempre pi importanti nell'attivit quotidiana professionale del personale medico. I futuri professionisti della medicina devono di conseguenza essere sensibilizzati gi nellambito della formazione universitaria sulle implicazioni del rapporto medico/paziente e in particolare sulle questioni legate al potenziale e al corretto trattamento dei dati medici e delle informazioni sui pazienti. Le relative conoscenze, capacit e attitudini vanno approfondite nellambito del perfezionamento.

Vengono inoltre fornite precisazioni sugli ambiti del riconoscimento dei diplomi e dei titoli di perfezionamento esteri nonch sull'esercizio delle professioni mediche. Con laccordo del 21giugno 1999 sulla libera circolazione delle persone tra la Svizzera e lUE, il nostro Paese si impegnato a considerare nella propria legislazione il diritto europeo in materia nonch la relativa giurisprudenza della Corte di giustizia dellUnione europea (CGUE). Con la revisione della LPMed, si tiene conto sia dell'attuale giurisprudenza della CGUE, sia della direttiva europea 2005/36/CE sul riconoscimento delle qualifiche professionali.


Indirizzo cui rivolgere domande

UFSP
Nadine Facchinetti
capo progetto LPMed
telefono 031 322 95 05
media@bag.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale dell'interno
http://www.edi.admin.ch

Ufficio federale della sanità pubblica
http://www.bag.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-39873.html