Pubblicato su Internet il progetto d'orario 2012

Berna, 31.05.2011 - L'Ufficio federale dei trasporti (UFT) ha avviato la consultazione concernente il progetto d'orario 2012. Gli interessati potranno esprimere il loro parere fino al 14 giugno 2011. Il progetto, consultabile sul sito www.progetto-orario.ch, si riferisce all'orario dei treni, degli impianti a fune, dei battelli e degli autobus che entrerà in vigore l'11 dicembre 2011.

La procedura di definizione dell'orario ha lo scopo di correggere eventuali discordanze tecniche degli orari, non di trattare questioni di carattere concettuale, già affrontate nell'ambito del programma d'offerta. I pareri, da inviare direttamente ai servizi cantonali competenti per i trasporti pubblici mediante l'apposito modulo online, saranno esaminati e presi in considerazione, nei limiti del possibile, per l'orario in questione o per quelli successivi.

Quest'anno avrà luogo nuovamente un cosiddetto "grande cambio d'orario", effettuato a intervalli biennali. Il periodo d'orario 2012/13, che va dall'11 dicembre 2011 al 14 dicembre 2013, comprende due anni d'orario: il 2012 (dall'11.12.2011 all'8.12.2012) e il 2013 (dal 9.12.2012 al 14.12.2013). Per l'anno d'orario 2013 ("piccolo cambio d'orario") in estate del 2012 saranno pubblicati solo i servizi di trasporto che presentano modifiche importanti rispetto all'orario ufficiale 2012.

L'orario delle FFS sarà disponibile online da fine ottobre 2011, mentre la versione cartacea sarà in vendita a partire dal 26 novembre 2011. L'intero contenuto dell'orario sarà consultabile sul sito www.quadri-orario.ch al più tardi dal 14 novembre 2011. Sullo stesso sito saranno riportati anche i dati inerenti all'accessibilità dei trasporti pubblici (autobus, tram, treni, battelli e impianti a fune) in sedia a rotelle.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale dei trasporti UFT, Informazione 031 322 36 43, presse@bav.admin.ch


Pubblicato da

Ufficio federale dei trasporti
https://www.bav.admin.ch/bav/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-39413.html