Doris Leuthard ha incontrato oggi la sua omologa austriaca Doris Bures a Lustenau

Berna, 24.03.2011 - La consigliera federale Doris Leuthard ha partecipato giovedì alla cerimonia di avvio dei lavori di potenziamento della tratta ferroviaria tra St. Margrethen e Lauterach, incontrandosi con la ministra austriaca dei trasporti, Doris Bures. La Svizzera contribuisce con circa 20 milioni di franchi alla costruzione del nuovo ponte sul Reno tra St. Margrethen (CH) e Lustenau (A). Grazie ai potenziamenti sul territorio austriaco, il treno EC Zurigo – Monaco potrà circolare ogni due ore e a maggiore velocità.

A margine dei festeggiamenti per l’inizio dei lavori di potenziamento della tratta ferroviaria St. Margrethen – Lauterach, la consigliera federale Doris Leuthard ha incontrato la ministra austriaca dei trasporti, dell’innovazione e della tecnologia, Doris Bures. Durante l’incontro sono stati discussi diversi temi che interessano entrambi i Paesi.

I lavori relativi al ponte sul Reno dureranno con ogni probabilità fino a metà 2013. La nuova costruzione evita che, in caso di piene, il flusso d’acqua sia ostacolato, inondando la pianura del Reno e causando ingenti danni e l’interruzione della linea ferroviaria. In linea di principio, i lavori di ampliamento della tratta sono finanziati dall’Austria. Tuttavia, per ragioni di esercizio ferroviario, la Svizzera partecipa alla costruzione del nuovo ponte sul Reno con un mutuo senza interessi rimborsabile condizionalmente di 20 milioni di franchi. Le Ferrovie federali austriache (ÖBB) gestiscono l’infrastruttura della tratta svizzera dal confine fino allo scambio d’entrata di St. Margrethen (SG).

Il segmento tra St. Margrethen e Bregenz fa parte della tratta ad alta velocità Zurigo – Monaco. Oltre alla costruzione del nuovo ponte sul Reno e ad altri potenziamenti lungo il percorso, saranno modernizzate le stazioni fino a Lauterach, adattandole alle nuove esigenze. Le migliorie apportate in Austria permetteranno ai treni EC Zurigo – Monaco di circolare ogni due ore e con velocità maggiore.

Nel quadro dei progetti di raccordo alla rete ad alta velocità, sono al momento in corso lavori di ampliamento sulle tratte Zurigo – Winterthur e San Gallo – St. Margrethen, per migliorare l’offerta del traffico a lunga distanza. Anche in Germania sono necessari potenziamenti per ridurre i tempi di percorrenza dei treni Eurocity Zurigo – Monaco: il progetto più significativo, l’elettrificazione completa della tratta fino a Monaco, dovrebbe concludersi entro la fine del 2016 assieme agli adeguamenti per la circolazione di treni ad assetto variabile. In futuro, si impiegheranno da Zurigo a Monaco 3 ore e 15 minuti, ossia un’ora in meno rispetto a oggi.


Indirizzo cui rivolgere domande

Annetta Bundi, portavoce DATEC, 031 322 50 02 / 078 646 38 80


Pubblicato da

Segreteria generale DATEC
https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html

Ufficio federale dei trasporti
https://www.bav.admin.ch/bav/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-38268.html