Decise modifiche delle prestazioni mediche, dei mezzi e degli apparecchi

Berna, 03.12.2010 - Il Dipartimento federale dell’interno ha deciso diverse modifiche dell’ordinanza sulle prestazioni (OPre), che entreranno in vigore all’inizio del 2011. Tra queste vi sono la riduzione degli importi massimi rimborsabili concernenti i prodotti per l’incontinenza e gli apparecchi e le strisce adesive per misurare la glicemia. Sarà inoltre rimborsata la vaccinazione contro il virus del papilloma umano (HPV) per le ragazze e le giovani donne di età inferiore ai 26 anni.

Nell'elenco dei mezzi e degli apparecchi (EMAp) figurano i prodotti rimborsati dall'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie fino a un determinato importo. Subirà una riduzione l'importo massimo rimborsabile concernente i prodotti per l'incontinenza, gli apparecchi e le strisce adesive per misurare la glicemia nonché le lancette. Sarà ridotto anche il rimborso per le medicazioni idrocolloidali/idroattive. Sarà inoltre soppresso il contributo per le lenti per occhiali e le lenti a contatto. Le misure decise consentiranno all'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie di risparmiare circa 40 milioni di franchi all'anno.

Attualmente, l'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie rimborsa la vaccinazione contro l'HPV per le donne di età inferiore ai 20 anni, se effettuata nell'ambito di programmi di vaccinazione cantonali. In futuro saranno assunti i costi della vaccinazione anche per le donne di età compresa tra i 20 e i 26 anni. L'assunzione dei costi della vaccinazione dopo l'età scolastica è limitata alla fine del 2012.
In futuro, l'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie rimborserà gli interventi di bendaggio e bypass gastrico per le persone con un indice di massa corporea (IMC)superiore a 35. Finora tali applicazioni venivano rimborsate quando l'IMC era superiore a 40. Prima dell'intervento, il paziente dovrà tuttavia essere stato sottoposto senza successo a una terapia non chirurgica per due anni e l'operazione dovrà essere effettuata conformemente alle linee guida vigenti dello Swiss Study Group for Morbid Obesity, che stabiliscono anche un numero minimo di casi per i centri operanti.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale della sanità pubblica, Sandra Schneider, capo supplente dell’Unità di direzione assicurazione malattia e infortunio, tel. 031 322 95 05, media@bag.admin.ch.



Pubblicato da

Dipartimento federale dell'interno
http://www.edi.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-36572.html