Svizzera e USA: Ritiro del provvedimento John Doe Summons contro UBS

Berna, 16.11.2010 - Dopo l’ultima trasmissione da parte della Svizzera di dati riguardanti i casi di assistenza amministrativa, l’autorità fiscale statunitense IRS ha ritirato completamente e definitivamente l’azione civile contro UBS (John Doe Summons).

Alla fine del mese di agosto l'Amministrazione federale delle contribuzioni aveva esaminato i 4450 conti di clienti UBS convenuti nell'accordo con gli USA. Dopo la scadenza dei termini di ricorso, la Svizzera aveva trasmesso gran parte dei dati agli
USA, che a tutt'oggi hanno ricevuto complessivamente i dati di circa 4000 casi. Nei prossimi mesi verranno trasmessi i rimanenti dati di clienti che rientrano nell'accordo e nella domanda, a condizione che non vengano interposti ricorsi o che i ricorsi vengano respinti dal Tribunale amministrativo federale.

Dato che l'accordo di assistenza amministrativa è stato ampiamente rispettato, il 15 novembre 2010 l'autorità fiscale statunitense IRS ha ritirato completamente e definitivamente l'azione civile contro UBS (John Doe Summons).

Nell'accordo del 19 agosto 2009 sull'assistenza amministrativa, la Svizzera e gli USA avevano definito i criteri per l'esame della domanda di assistenza amministrativa relativa ai reati fiscali. Questa domanda è stata presentata il 31 agosto 2009 dall'autorità fiscale statunitense IRS all'Amministrazione federale delle contribuzioni.


Indirizzo cui rivolgere domande

Mario Tuor, Comunicazione Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali, tel. +41 31 322 46 16


Pubblicato da

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-36238.html