Bypass di Lucerna – l’Ufficio federale delle strade avvia il progetto generale

Berna, 24.06.2010 - Per garantire, anche il futuro, strade nazionali efficienti nell’area lucernese il Consiglio federale ha inserito il progetto «bypass di Lucerna» nel modulo 3 del programma per l’eliminazione dei problemi di capacità sulla rete di sua competenza. Questo progetto dovrà essere approfondito a livello di pianificazione ed essere sottoposto a una nuova valutazione entro il 2013, nel quadro del prossimo aggiornamento del programma succitato. È in questo contesto che l’Ufficio federale delle strade dà il via al progetto generale concernente il bypass di Lucerna.

Le esigenze in materia di traffico sulla rete delle strade nazionali, urbane e regionali di Lucerna dovranno essere soddisfatte al meglio anche in futuro. A questo scopo, nel quadro di approfonditi studi pianificatori svolti congiuntamente, la Confederazione e il Cantone interessato hanno preso in esame diversi tracciati per l’ampliamento della rete delle strade nazionali in quest’area.

La migliore soluzione emersa consiste nel realizzare un bypass corto di circa 4,5 chilometri, con una galleria a due canne, ciascuna a due corsie di marcia. La galleria prevede anche un attraversamento della Reuss, tra la diramazione Rotsee a nord e il raccordo di Lucerna Kriens a sud. Questa soluzione sarà ora concretizzata nell’ambito di un progetto generale che comprenderà anche l’ampliamento a 6 corsie (conformi agli standard) a nord di Lucerna, tra i raccordi di Emmen nord e Buchrain, come anche la continuazione a sud del bypass stradale con una terza corsia di marcia tra la diramazione di Lopper e il raccordo di Horw in direzione nord. In questa fase andranno tra l’altro illustrati dettagliatamente l’impatto ambientale, la fattibilità e i costi del progetto. Una volta concluso, il progetto generale sarà sottoposto al Consiglio federale per approvazione.

L’avvio del progetto generale concernente il bypass e la sistemazione della strada nazionale a sud e a nord non significa però che siano state prese delle decisioni definitive in merito. Per la realizzazione del bypass e dell’ampliamento a nord – parte del modulo 3 del programma per l’eliminazione dei problemi di capacità – saranno necessari circa 1,7 miliardi di franchi. Per questo programma, le Camere federali hanno stanziato 5,5 miliardi di franchi messi a disposizione attraverso il fondo infrastrutturale. Stando ai dati attuali, i progetti del modulo 3, benché pertinenti e necessari, non potranno tuttavia essere finanziati attraverso questi fondi. Come i progetti del modulo 2, essi verranno però approfonditi a livello di pianificazione e sottoposti a una nuova valutazione entro il prossimo messaggio sul programma, previsto per fine 2013. Nel quadro di questo secondo messaggio, il Consiglio federale riesaminerà le priorità fissate e, se del caso, procederà a degli adeguamenti. Le Camere federali si pronunceranno infine in merito alla loro realizzazione.

Nel Cantone di Lucerna l’avvio del progetto generale concernente il bypass cittadino è stato accolto con molto entusiasmo. Per il Consigliere di Stato lucernese Max Pfister, a capo del Dipartimento delle costruzioni, dell’ambiente e dell’economia, la decisione dell’Ufficio federale delle strade costituisce una tappa importante per la realizzazione del progetto, tra l’altro ritenuto opportuno, necessario e di portata nazionale.

Il bypass non si limita ad assicurare a lungo termine l’efficienza della rete delle strade nazionali nell’area interessata, ma consente anche di risolvere il problema del traffico nell’agglomerato e nella città di Lucerna. La pianificazione concernente la sistemazione della strada nazionale è stata concertata con il programma d’agglomerato di Lucerna. Particolarmente importante per raggiungere gli obiettivi auspicati – ovvero decongestionare la rete viaria urbana e garantire la funzionalità ottimale della rete delle strade nazionali – è la realizzazione della bretella nord. Parte integrante del programma d’agglomerato e del piano direttore del Cantone di Lucerna, questo progetto verrà pure approfondito dal Cantone nel corso dei prossimi anni. Attraverso il nuovo raccordo di Lochhof, la bretella collegherà, a nord, la città alla rete delle strade nazionali, decongestionando il centro cittadino dal traffico privato motorizzato e creando maggior spazio per i trasporti pubblici e il traffico lento. L’Ufficio federale delle strade e il Cantone lavoreranno di concerto alla pianificazione – e alle tappe successive – del bypass di Lucerna e della bretella nord.  [u1]Ho spostato l’ultima frase al paragrafo successivo e ho unito i paragrafi,  mi pareva più logico


Indirizzo cui rivolgere domande

- Servizio stampa dell'Ufficio federale delle strade, tel. 031 324 14 91
- Dipartimento cantonale delle costruzioni, dell’ambiente e dell’economia del Cantone di Lucerna, tel. 041 228 53 52



Pubblicato da

Ufficio federale delle strade USTRA
http://www.astra.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-33897.html