Il Consiglio federale approva il contratto SwissDRG

Berna, 18.06.2010 - Il Consiglio federale ha approvato il contratto relativo all'introduzione della struttura tariffale SwissDRG versione 0.2 nel settore dell'assicurazione obbliga-toria delle cure medico-sanitarie (AOMS). Ciò costituisce un passo importante in vista dell'introduzione, il 1° gennaio 2012, degli importi forfettari riferiti alle prestazioni nel quadro del nuovo finanziamento ospedaliero. I partner contrat-tuali sono l'associazione degli assicuratori malattie santésuisse, la federazione degli ospedali svizzeri H+ e la Confederazione svizzera delle direttrici e dei di-rettori cantonali della sanità.

Dal 1° gennaio 2012 le prestazioni fornite dagli ospedali e dalle case per partorienti nel settore stazionario devono essere rimborsate tramite importi forfettari riferiti alle prestazioni basati su strutture uniformi in tutta la Svizzera. Per sviluppare le strutture tariffali, i partner tariffali e i Cantoni hanno istituito la società SwissDRG SA.

In un sistema DRG (Diagnosis Related Groups), i casi trattati sono riuniti in gruppi (p. es. appendicectomie sui bambini) il più possibile omogenei secondo criteri medici ed economici. Ogni ospedalizzazione è attribuita a un gruppo di casi sulla base della diagnosi e dei trattamenti. Tutti i DRG valutati sono messi in relazione tra loro mediante una ponderazione dei costi. Moltiplicando quest'ultima per un prezzo base si ottiene l'importo forfettario riferito alle prestazioni per ogni DRG. Le diagnosi e i trattamenti sono codificati secondo classificazioni internazionali. Per garantire un disciplinamento uniforme della codificazione è stato allestito un relativo manuale.

Conformemente alle disposizioni di legge, il contratto deve essere approvato dal Consiglio federale e comprende la struttura tariffale uniforme, le modalità d'applicazione, il manuale di codificazione e un concetto relativo all'esame della qualità della codificazione. Inoltre, il contratto deve contenere le necessarie misure di accompagnamento, in particolare gli strumenti per la sorveglianza dell'evoluzione dei costi e del volume delle prestazioni (monitoraggio), nonché le misure correttive.

Nel 2009 la SwissDRG SA ha presentato al Consiglio federale una domanda di approvazione del contratto relativo alla struttura tariffale SwissDRG versione 0.2 per il settore della somatologia acuta. Tuttavia, poiché la domanda era incompleta il Consiglio federale non ha potuto trattarla subito. Nel frattempo buona parte della documentazione mancante è stata trasmessa e il contratto ha potuto essere approvato nella sua forma attuale. Entro la fine dell'anno i partner tariffali devono però presentare documenti relativi alla qualità, al monitoraggio e alla valutazione degli effetti del tariffario.

In una prossima fase i partner tariffali (i fornitori di prestazioni e gli assicuratori o le loro associazioni) dovranno concordare l'ammontare delle tariffe (prezzi base).


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale della sanità pubblica, Sandra Schneider, capo della Divisione prestazioni dell'assicurazione malattia e infortunio, telefono 031 322 95 05, media@bag.admin.ch


Pubblicato da

Ufficio federale della sanità pubblica
http://www.bag.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-33769.html