Franz Perrez nominato nuovo ambasciatore svizzero per l’ambiente

Berna, 04.06.2010 - Franz Perrez succede a Thomas Kolly a capo della divisione Affari internazionali dell’Ufficio federale dell’ambiente UFAM. Perrez assume quindi anche la funzione di ambasciatore svizzero dell’ambiente e rappresenterà la Svizzera nell’ambito di tutti i negoziati internazionali importanti sull’ambiente. Il 4 giugno il Consiglio federale gli ha conferito il titolo di ambasciatore.

Il 1° giugno 2010 Franz Perrez assumerà la direzione della divisione Affari internazionali dell'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) e succederà a Thomas Kolly, che da settembre 2010 sarà il nuovo ambasciatore svizzero in Guatemala.

Perrez rappresenterà la politica ambientale svizzera nei rapporti con l'estero e sarà a capo delle delegazioni svizzere nei negoziati ambientali internazionali. Nella sua nuova funzione, guiderà in particolare la delegazione svizzera nei negoziati sui cambiamenti climatici e rappresenterà la Svizzera negli incontri ad alto livello.

È tradizione che il capo della divisione Affari internazionali dell'UFAM sia insignito del titolo di ambasciatore. Tale titolo garantisce che nell'ambito dei negoziati internazionali la Svizzera sia rappresentata allo stesso livello dei propri partner. Nella sua seduta del 4 giugno 2010 il Consiglio federale ha pertanto conferito a Franz Perrez il titolo di ambasciatore. La nomina vera e propria da parte del Consiglio federale Moritz Leuenberger e della direzione dell'UFAM era già avvenuta precedentemente.

Giurista con grande esperienza internazionale

Franz Perrez ha 43 anni, è sposato e padre di due figli. Dopo aver compiuto gli studi di diritto a Berna e Parigi, ha lavorato nella Direzione del diritto internazionale pubblico in seno al Dipartimento federale degli affari esteri. Successivamente ha conseguito una specializzazione presso la New York University School of Law, dove ha ottenuto il Master of Laws LLM in diritto internazionale e in diritto ambientale ed economico internazionale con una tesi sul tema della sovranità quale principio di cooperazione. Dopo essere rientrato in Svizzera, ha dapprima lavorato presso il servizio OMC della seco, dal quale è passato all'UFAFP, l‘attuale UFAM, dove dirige dal 2001 la sezione Temi globali della divisione Affari internazionali.

In tale veste ha diretto, fra l'altro, la campagna per ospitare a Ginevra i segretariati delle Convenzioni di Rotterdam e di Stoccolma, ha rappresentato la Svizzera al Forum sulle foreste delle Nazioni Unite e, al Vertice mondiale sulla sostenibilità del 2002, ha partecipato, per conto della Svizzera, ai negoziati nei settori dei prodotti chimici, della governance e dei rapporti tra commercio e ambiente. Inoltre, ha avviato la task force svizzera per la promozione di acquisti pubblici sostenibili, il processo di rafforzamento delle sinergie nel regime internazionale dei prodotti chimici e dei rifiuti come pure l'iniziativa svizzero-indonesiana volta a rafforzare la Convenzione di Basilea.


Indirizzo cui rivolgere domande

Franz Perrez, capo della divisione Affari internazionali, UFAM, 079 251 90 15



Pubblicato da

Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni
https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-33410.html