Lotta alla pandemia influenzale: il Consiglio federale prende atto dell’attuale rapporto sulla situazione e del progetto di valutazione

Berna, 14.01.2010 - Il Consiglio federale è stato informato in merito al placarsi dell’ondata pandemica in Svizzera. Ha inoltre preso atto del relativo progetto di valutazione commissionato dal Dipartimento federale dell’interno (DFI) per chiarire le domande ancora aperte in materia di strategia vaccinale e per acquisire conoscenze in vista dell’ottimizzazione della pianificazione nella lotta antipandemica e della revisione in corso della legge sulle epidemie.

Durante la sua prima seduta dell’anno, il Consiglio federale è stato informato in merito all’attuale situazione della lotta alla pandemia influenzale. Secondo l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), la fine dell’ondata pandemica in Svizzera dovrebbe essere imminente. Le misure di contenimento, ancora in vigore nei Cantoni, possono essere revocate dopo una valutazione della situazione locale.

Sia il Consiglio federale che la Commissione di gestione del Consiglio degli Stati (CdG-S) ritengono che la pandemia H1N1 abbia sollevato una serie di domande che richiedono chiarimenti. Fintantoché non si disporrà di una panoramica attendibile dei diversi aspetti delle misure adottate nei mesi scorsi e delle loro conseguenze non sarà possibile rispondere in modo dettagliato e definitivo a tali domande. Il capo del DFI ha pertanto commissionato lavori di valutazione e chiarimento.

Questi lavori comprendono una valutazione globale della strategia vaccinale contro l’H1N1 e della sua attuazione. Una valutazione esterna sarà effettuata da una ditta in collaborazione con un gruppo di esperti internazionali su incarico del capo dello Stato maggiore speciale Pandemia in accordo con la Conferenza delle direttrici e dei direttori cantonali della sanità (CDS).

Lo studio deve fornire informazioni sui punti seguenti: pianificazione generale e attuazione della strategia, finanziamento, acquisto, omologazione e distribuzione del vaccino, ripartizione delle competenze e comunicazione tra tutti gli attori interessati ai diversi livelli (p.es. Confederazione e Cantoni).

Il rapporto finale è atteso per la metà di aprile 2010. I risultati che ne scaturiranno e le relative raccomandazioni saranno tra l’altro integrati nella revisione in corso della legge sulle epidemie e nei lavori di ottimizzazione della pianificazione pandemica.

Inoltre, saranno analizzate a livello tecnico l’organizzazione della gestione della crisi da parte dell’UFSP e la collaborazione tra Confederazione e Cantoni. Alla fine di gennaio 2010 l’UFSP elaborerà insieme ai Cantoni e ad altri attori un resoconto. I risultati di questi lavori dovranno permettere di ottimizzare la pianificazione pandemica interna all’UFSP durante il secondo semestre 2010.


Indirizzo cui rivolgere domande

Jean-Marc Crevoisier, capo della comunicazione DFI
Tel. 031 322 80 16


Pubblicato da

Dipartimento federale dell'interno
http://www.edi.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-31080.html