Adeguamento della procedura di rinnovo delle autorizzazioni d’esercizio per gli impianti a fune

Berna, 19.09.2009 - L’Ufficio federale dei trasporti (UFT) modifica la procedura per il rinnovo delle autorizzazioni d’esercizio per gli impianti a fune, adeguandola a una recente sentenza del Tribunale amministrativo federale. L’UFT non svolgerà più esami tecnici degli impianti in vista del rinnovo delle autorizzazioni d’esercizio. L’Ufficio ha informato le imprese in merito al cambiamento rendendole attente sul loro obbligo di diligenza per garantire la sicurezza.

Nell'ambito di una sentenza del 12 luglio 2009, il Tribunale amministrativo federale ha precisato un punto della procedura relativa al rinnovo delle autorizzazioni d’esercizio per gli impianti a fune. In seguito a questa sentenza, l’UFT deciderà d'ora in poi in merito al rinnovo delle autorizzazioni d'esercizio unicamente sulla base della documentazione che le imprese sono tenute ad inviare in virtù dell'obbligo di notifica e di segnalazione. Se da tale documentazione non risultano indicazioni concrete relative a infrazioni all’obbligo di diligenza, l’autorizzazione sarà rinnovata per la durata richiesta. L’UFT non effettuerà pertanto più esami tecnici degli impianti nel quadro della procedura di rinnovo dell’autorizzazione d’esercizio.

L’UFT ha informato per iscritto le imprese di trasporto a fune in merito alla nuova procedura, richiamando la loro attenzione sul fatto che restano responsabili per la sicurezza e sottolineando che verificherà in modo approfondito l'osservanza dell'obbligo di diligenza nell'ambito di audit e controlli d’esercizio.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale dei trasporti UFT, Informazione, 031 322 36 43



Pubblicato da

Ufficio federale dei trasporti
https://www.bav.admin.ch/bav/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-29117.html