Communicato stampa della Commissione federale contro il razzismo

Berna, 30.04.2009 - Invito alla conferenza stampa sui divieti d’entrata a disco-teche e bar 7 maggio 2009, ore 13.30 -14.30 Centro media di Palazzo federale, Bundesgasse 6-8, 3003 Berna

La Commissione federale contro il razzismo CFR, la Città di Berna e il consultorio contro la violenza e il razzismo gggfon hanno pubblicato una serie di raccomandazioni e un promemoria in cui è illustrato in modo conciso quando è ammesso negare l’entrata a discoteche e bar e quando invece non lo è. Di norma tutte le persone dovrebbero avere il diritto di accedere a un esercizio pubblico. Non è lecito sospettare qualcuno soltanto perché appartiene a un determinato gruppo. Gli atti commessi da un individuo non devono portare all’esclusione di un intero gruppo o di singoli membri del gruppo in questione. 

Programma

13.30 – 13.40  Professor Georg Kreis, presidente della CFR

Saluto ai partecipanti e illustrazione dell’obiettivo del progetto

13.40 – 13.50  Giorgio Andreoli, capoprogetto di gggfon

I divieti d’entrata a discoteche e bar: un tema ricorrente nel lavoro dei consultori

13.50 – 14.00  Reto Nause, PPD, membro dell’esecutivo della Città di Berna

Che cosa fa concretamente la Città di Berna

14.00 – 14.10  Hasim Sancar, Alleanza Verde, membro del legislativo della Città di Berna

Parità di trattamento e responsabilità politica

14.10 – 14.30  Domande e discussione

 

Dopo la conferenza, i relatori saranno a disposizione dei giornalisti per una mezz’ora circa.

 

Termine d'iscrizione: 4 maggio 2009.

 

Alla conferenza sarà distribuita una cartella stampa. La documentazione, sottoposta a embargo fino alle ore 15 di giovedì 7 maggio 2009, è tuttavia disponibile già da lunedì 4 maggio:

031 324 12 93, ekr-cfr@gs-edi.admin.ch


Indirizzo cui rivolgere domande

Doris Angst, direttrice della CFR, 031 324 12 83, doris.angst@gs-edi.admin.ch


Pubblicato da

Commissioni del DFI


Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-26671.html