Il Consigliere federale Moritz Leuenberger firma l'accordo con l'Italia sul collegamento ferroviario transfrontaliero Mendrisio – Varese

Berna, 14.10.2008 - Lunedì prossimo a Roma il Ministro dei trasporti Moritz Leuenberger e il suo omologo italiano Altero Matteoli sigleranno l'accordo sulla realizzazione della linea ferroviaria transfrontaliera Mendrisio – Varese (MEVA). La nuova tratta entrerà in funzione al più tardi tra cinque anni.

Con la sottoscrizione dell'accordo la Svizzera e l'Italia si impegnano a realizzare un collegamento ferroviario della lunghezza di circa 18 chilometri tra Mendrisio, nel Cantone Ticino, e la città italiana di Varese. Il progetto prevede sia il potenziamento di tratti esistenti sia la costruzione di tratti nuovi. Il 20 ottobre prossimo il Capo del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) si recherà a Roma per la firma.

La nuova linea, che fa parte del piano di rete regionale Ticino – Lombardia (TILO), promuove il trasferimento del traffico viaggiatori transfrontaliero dalla strada alla rotaia. Inoltre, permette di migliorare i collegamenti con l'aeroporto milanese di Malpensa e di ridurre di un'ora i tempi di percorrenza tra il Cantone Ticino e la Svizzera romanda (Lugano – Losanna passando per Gallarate) rispetto all'attuale percorso attraverso il San Gottardo.


Indirizzo cui rivolgere domande

Segreteria generale DATEC, Servizio stampa, tel. 031 322 55 11


Pubblicato da

Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni
https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-21984.html