Autorizzazione edilizia federale rilasciata per il prolungamento della linea tranviaria basilese fino alla dogana tedesca

Berna, 07.10.2008 - L'Ufficio federale dei trasporti (UFT) ha concesso l'autorizzazione edilizia per il prolungamento da Kleinhüningen alla dogana di Weil-Friedlingen della linea tranviaria n. 8 delle aziende di trasporto basilesi(BVB). Tale tratta fa parte del collegamento transfrontaliero tra Basilea e il comune tedesco di Weil am Rhein che entrerà in servizio nel 2012. Con la decisione di approvazione dei piani il progetto edilizio è stato accolto in prima istanza.

Grazie all'autorizzazione dell'UFT la linea del tram n. 8 potrà essere prolungata dall'attuale capolinea di Kleinhüningen fino alla dogana di confine di Weil-Friedlingen, passando per il ponte della Gärtnerstrasse, il parco di Kleinhüningen e la Hiltalingerstrasse. Il prolungamento a doppio binario misurerà complessivamente più di un chilometro. Superato il confine il tram circolerà fino alla stazione di Weil am Rhein. L'autorizzazione di costruzione per questo ultimo segmento sarà concessa secondo il diritto tedesco.

Il prolungamento della linea tranviaria permetterà di decongestionare durevolmente il traffico fortemente intasato nei quartieri nord di Basilea e su ambo i lati del confine. I lavori saranno cofinanziati dalla Confederazione attraverso il fondo infrastrutturale.

Con l'approvazione dei piani si conclude la procedura d'esame della domanda presentata un anno fa a Berna. Contro la domanda si sono schierate 28 opposizioni che chiedevano adeguamenti e modifiche. Le negoziazioni hanno permesso di risolvere in modo consensuale la metà dei diverbi. L'Ufficio federale dei trasporti ha deliberato nel resto dei casi.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale dei trasporti UFT, Informazione, 031 322 36 43


Pubblicato da

Ufficio federale dei trasporti
https://www.bav.admin.ch/bav/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-21885.html