La Confederazione crea i presupposti per la fusione della ferrovia del Brünig e della LSE

Berna, 30.06.2004 - Il Consiglio federale ha deciso di estendere la concessione della ferrovia Lucerna – Stans – Engelberg (LSE) alla linea del Brünig delle FFS. Ha inoltre autorizzato le FFS a vendere alla LSE l'infrastruttura della ferrovia del Brünig, che va da Lucerna a Interlaken, creando così i presupposti, da parte della Confederazione, per la fusione della ferrovia del Brünig e della LSE.

La LSE è concessionaria della tratta a scartamento ridotto Hergiswil - Stans - Engelberg, mentre le FFS sono proprietarie della ferrovia del Brünig, pure a scartamento ridotto, che va da Lucerna a Hergiswil, Meiringen, Interlaken Ost. Le due imprese hanno ora stabilito di comune accordo, al fine di gestire il traffico in modo più efficiente, di riunire i due esercizi, in gran parte identici dal lato tecnico. La fusione è appoggiata sia dai maggiori proprietari della LSE (Cantoni di Obvaldo e di Nidvaldo, Comune di Engelberg e Confederazione) sia dalla Confederazione quale proprietaria delle FFS.

La FFS SA separa dall'impresa il settore della ferrovia del Brünig e lo vende alla LSE. Il capitale azionario della LSE viene aumentato di conseguenza e la FFS SA diventa, in proporzione al prezzo di vendita della ferrovia del Brünig, azionista maggioritaria della nuova LSE.

Dall'estate del 2003 la LSE e la ferrovia del Brünig stanno svolgendo intensi colloqui per definire la loro cooperazione e già dal 1°aprile 2004 le due ferrovie sono riunite sotto un'unica direzione. La fusione è prevista per la fine del 2004, dopo che gli organi politici competenti dei Cantoni di Obvaldo e Nidvaldo avranno dato il loro assenso.

Per la sua attuazione non saranno necessari ulteriori fondi statali: la fusione consentirà infatti, grazie a riduzioni di costi, di compensare le spese supplementari derivanti dall'apertura della nuova galleria verso Engelberg.

La fusione della LSE e della ferrovia del Brünig rappresenta una primo passo verso la formazione del gruppo ferroviario che dovrà riunire tutte le ferrovie a scartamento ridotto dal Lago dei Quattro Cantoni all'Oberland Bernese fino al Lago Lemano, secondo le strategie della Confederazione per il consolidamento del settore ferroviario.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale dei trasporti UFT, Informazione e informatica, 031 322 36 43


Pubblicato da

Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni
https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-13946.html