Spiegazioni sulla Raccolta sistematica del diritto federale

Concetto

La Raccolta sistematica del diritto federale (RS) è un repertorio ordinato per aree tematiche, continuamente aggiornato e pubblicato nelle tre lingue ufficiali, degli atti normativi, trattati e risoluzioni internazionali, trattati tra Confederazione e Cantoni pubblicati nella Raccolta ufficiale (RU) e ancora in vigore, nonché delle Costituzioni cantonali. Nella RU invece, vengono pubblicate cronologicamente le modifiche, revisioni o nuovi testi, di atti normativi che devono essere pubblicate giusta gli articoli 2 a 4 della legge del 18 giugno 2004 sulle pubblicazioni ufficiali
(RS 170.512).

 

Origine

La RS è stata elaborata in applicazione della legge federale del 6 ottobre 1966 concernente la pubblicazione di una nuova Raccolta sistematica delle leggi e ordinanze della Confederazione. La RS ha sostituito la Collezione Sistematica (CS) per gli anni 1848 a 1947.

 

Sistematica della Raccolta

La RS deve riflettere in ogni momento lo stato attuale di un diritto in costante evoluzione. Ci si è dunque adoperati a darle una struttura sistematica adeguata e a stabilire una numerazione dei capitoli, testi e rinvii suscettiva di accogliere comodamente ogni nuovo materiale giuridico. Gli accordi internazionali sono ordinati nello stesso modo.

 

Principi applicati nell'aggiornamento dei testi della Raccolta

L’aggiornamento dei testi è operato secondo i criteri seguiti per la CS. Ogni modifica formale di un atto è inserita direttamente. Le parti formalmente abrogate sono omesse. L’atto modificatore stesso, se non concerne che la modifica, non è pubblicato. Ogni modifica è giustificata con una nota a piè di pagina, compilata in conformità delle note formali della CS. Solo queste note hanno effetto giuridico.
Le parole o locuzioni di articoli o parti di articoli da considerare abrogate o modificate da prescrizioni successive, senz’essere tali formalmente, sono riprodotte, ma una nota ne segnala la contraddizione. Queste note non hanno per altro alcun effetto giuridico.
Prive di un tale effetto sono anche le note segnalanti differenze di testo fra le tre lingue ufficiali. Per agevolare al lettore il raffronto tra il vecchio e il nuovo diritto, la fonte di ciascun atto è indicata da nota non numerata ai piedi della prima pagina. Se l’atto è anteriore al 1° gennaio 1948, l’indicazione si riferisce alla CS; se in questa esso reca delle modifiche, è indicato anche il riferimento alla RU, dalla quale è stato desunto. La fonte è data anche per gli atti menzionati nei testi o nelle note. Se si tratta di testi decaduti, sono indicate anche le fonti delle modifiche ancora in vigore al momento della decadenza; il tutto tra parentesi quadra.

 

Aggiornamento e stato delle pubblicazioni

L’articolo 34 capoverso 3 dell’ordinanza del 7 ottobre 2015 sulle pubblicazioni ufficiali (RS 170.512.1) prevede l’aggiornamento continuo della versione in linea.
Sono integrate nella RS tutte le modifiche che sono entrate in vigore e pubblicate nella RU, rispettivamente nel Foglio federale (per quel che concerne le Costituzioni cantonali). Nella misura del possibile, si tiene conto anche delle modifiche che entreranno in vigore in una data futura.
La data nell’espressione «Stato ...», fra parentesi accanto alla data di decisione dei singoli atti normativi, si riferisce dal 1° marzo 2007 alla data d’entrata in vigore dell’ultima versione dell’atto. Per gli atti che non sono più stati modificati dal 1° marzo 2007, essa indica ancora la data dell’ultima pubblicazione nella RU di cui è stato tenuto conto. Se detta espressione manca, allora si tratta dello stato del:

  • 1° luglio 1993 per le parti 1 a 4
  • 1° gennaio 1994 per la parte 5
  • 1° luglio 1994 per le parti 7 e 8
  • 1° gennaio 1995 per le parti 6 a 9
  • 1° ottobre 1996 per le parti 0.1 a 0.9

Tuttavia, poiché non possono essere integrate quelle modifiche che pur entrando in vigore per la data di aggiornamento, non sono ancora state pubblicate nella RU, la data di aggiornamento non significa che sono state integrate tutte le modifiche che entrano in vigore alla data dello Stato. Inoltre, sebbene l’articolo 7 capoverso 1 della legge sulle pubblicazioni ufficiali, preveda che la pubblicazione degli atti normativi avvenga "di regola, almeno cinque giorni prima della sua entrata in vigore nel RU", nella prassi di pubblicazione esistono comunque eccezioni.

 

Forza giuridica negativa

La forza giuridica negativa della RS, introdotta il 1° ottobre 1974 dalla legge federale del 1966, è stata revocata con effetto al 15 maggio 1987 dalla legge sulle pubblicazioni ufficiali del 21 marzo 1986. Unicamente la RU detiene la versione determinante dei testi del diritto federale. Questo significa che nessuno, se è vincolato da un atto normativo entrato in vigore, può addurre la prova che non ha avuto conoscenza di tale atto in seguito a una non pubblicazione nella RS. La RS resta comunque un mezzo d’informazione e consultazione importante.

 

Informazione sull’indice alfabetico

L’indice delle parole chiave non contiene i riferimenti ai testi normativi abrogati.

 

Contatto

L’aggiornamento della RS è compito del gruppo di redazione della RS, questo appartiene al Centro delle pubblicazioni ufficiali della Cancelleria federale e svolge attualmente la sua attività al Feldeggweg 1, 3003 Berna.

 

Ultima modifica 15.07.2020

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/diritto-federale/raccolta-sistematica/spiegazioni-raccolta-sistematica-diritto-federale.html