Regioni rappresentate in Consiglio federale dal 1848

In Consiglio federale hanno praticamente sempre avuto un seggio almeno uno Svizzero romando e un Ticinese oppure due Svizzeri romandi. La cultura svizzera del consenso si fonda sulla convinzione che le decisioni sono durature unicamente se riflettono la volontà non solo della maggioranza bensì anche della minoranza. Per tale motivo i sette membri del Consiglio federale provengono da diversi Cantoni, regioni linguistiche e partiti.

1998: il ticinese Flavio Cotti (presidente della Confederazione) e la ginevrina Ruth Dreifuss (vicepresidente) si recano a una seduta speciale del Consiglio federale in Ticino. (KEYSTONE/Karl Mathis)

Cantoni – rappresentanza equilibrata

Al massimo un consigliere federale per Cantone: questa regola sancita dalla Costituzione federale agli inizi dello Stato federale mirava a impedire il predominio dei grandi Cantoni. Per stabilire l'appartenenza cantonale è stato applicato durante lungo tempo il criterio del Cantone d'origine, sostituito poi da quello del Cantone di domicilio o dal Cantone che è stato sede di un'eventuale attività governativa precedente. Dal 1999 la Costituzione federale disciplina tale regola in modo meno rigoroso («le diverse regioni e le componenti linguistiche del Paese devono essere equamente rappresentate»).

I grandi Cantoni di Zurigo, Berna e Vaud hanno quasi sempre avuto un loro rappresentante in governo. Per contro i Cantoni di Sciaffusa, Uri, Svitto, Nidvaldo e Giura non hanno mai avuto un consigliere federale.

Regioni linguistiche

Sin dall'inizio dello Stato federale, una rappresentanza equilibrata delle regioni linguistiche in Consiglio federale era di primaria importanza. Pur non esistendo una relativa norma legale, già nel primo Consiglio federale si contavano due rappresentanti della Svizzera «latina». Dal rapporto 5 a 2 ci si è scostati soltanto raramente e temporaneamente: è il caso attualmente. Dal 1999 la costituzione disciplina anche la rappresentanza delle regioni linguistiche oltre a quella regionale. In tal senso le regioni linguistiche devono essere adeguatamente rappresentate. La Svizzera romanda è rappresentata in Consiglio federale ininterrottamente dal 1848. Non è invece il caso della Svizzera italiana, che non è più rappresentata dai tempi del consigliere federale Flavio Cotti (1987-1999).

Costituzione federale Art. 175 Composizione

La rappresentanza dei Cantoni in Consiglio federale

La rappresentanza regionale in seno al Consiglio federale trova espressione anche nelle sedute «extra muros» che il Consiglio federale tiene annualmente dal 2010. Da questa data, il Consiglio federale organizza ogni anno una o più delle sue sedute in un Cantone e per questo motivo esse sono denominate «extra muros».

  • 23 giugno 2010: seduta del Consiglio federale a Bellinzona, Canton Ticino.
  • 24. novembre 2010: seduta del Consiglio federale nel Canton Giura, incontro con la popolazione nel salone del castello di Delémont.
  • 30 marzo 2011: seduta del Consiglio federale nel Canton Uri, incontro con la popolazione presso la Tellspielhaus di Altdorf.
  • 17 agosto 2011: seduta del Consiglio federale nel Canton Vallese, incontro con la popolazione a Sierre.
  • 19 ottobre 2011 seduta del Consiglio federale nel Cantone di Basilea Città, incontro con la popolazione presso il Theater Basel.
  • 28 marzo 2012: seduta del Consiglio federale nel Canton Sciaffusa, incontro con la popolazione nella città vecchia di Sciaffusa.
  • 24 aprile 2013: seduta del Consiglio federale nel Canton Vaud, incontro con la popolazione presso la piazza del castello di Nyon.
  • 16 aprile 2014 : Seduta del Consiglio federale nel Canton Svitto - Incontro con la popolazione nel Mythen Forum.
  • 25 aprile 2015: Seduta del Consiglio federale nel Canton Friburgo - Incontro con la popolazione sulla piazza del Municipio.
  • 13 aprile 2016: Seduta del Consiglio federale nel Canton Vaud - Incontro con la popolazione sulla place Saint-François
  • 31 agosto 2016: Seduta del Consiglio federale nel Canton Glarona - Incontro con la popolazione sul Rathausplatz
  • 29 marzo 2017: Seduta del Consiglio federale nel Canton Soletta - Incontro con la popolazione sulla Kronenplatz

Ultima modifica 14.09.2017

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/consiglio-federale/storia-del-consiglio-federale/regioni-rappresentate-in-consiglio-federale-dal-1848.html